La prossima settimana e’ in programma il closing per la vendita di Creditis, la controllata del credito al consumo, al fondo Chenavari.

Lo ha confermato il commissario straordinario Fabio Innocenzi a margine della inaugurazione della nuova sede di Banca Cesare Ponti, nel quartiere di Albaro. A fine dicembre Carige aveva allungato di tre mesi l’esclusiva al fondo a cui verra’ ceduto l’80% della controllata e con il quale e’ previsto un accordo pluriennale di distribuzione. Gli accordi prevedono la cessione per un corrispettivo di 80 milioni di euro. Nel caso in cui Carige cambiasse nei prossimi mesi azionista di controllo, Chenavari – secondo quanto contemplato nei contratti – potra’ richiamarsi alla clausola di change of control e pretendere il pagamento di una penale fino a 40 milioni. Carige ha gia’ accantonato meta’ dell’ammontare dell’eventuale penale.