Nella giornata odierna il Consiglio di Amministrazione di CONFIDARE S.C.p.A. ha esaminato ed approvato con voto unanime il Bilancio Semestrale 2019 – già verificato dalla società di revisione Trevor srl – che presenta un utile di esercizio pari a 700.700 Euro, confermando così appieno la significativa inversione di tendenza registrata negli ultimi anni.

Al positivo risultato di periodo – oltre al volume delle garanzie erogate nel semestre pari a Euro 42,2 milioni – ha contribuito il buon andamento del Credito Diretto che segna un + 170% rispetto al medesimo periodo del 2018.

Il Total Capital Ratio si attesta al 23,8%, in crescita di 3 punti percentuali rispetto al 31.12.2018, testimoniando così il mantenimento da parte del nostro Confidi di un livello generale di eccellenza, ben al di sopra della soglia minima stabilita dalla normativa di vigilanza quale requisito fondamentale per proseguire nell’attività.

Il Patrimonio Netto è pari a Euro 32.083.473, in aumento dell’8% rispetto al 31.12.2018 (Euro29.795.313) ed il Fondo Rischi proprio ammonta a Euro 24.940.840, mentre il Fondo Rischi proprio e di terzi complessivo si attesta a Euro 30.314.705.

Anche il Capitale Sociale, pari a 36,6 milioni di Euro, evidenzia un lieve incremento rispetto al 31.12.2018.

Dunque, il Bilancio consuntivo relativo al primo semestre 2019 rappresenta inequivocabilmente la solidità patrimoniale e finanziaria, nonché l’efficienza direzionale ed operativa di CONFIDARE.

“In un contesto economico sempre travagliato, che segnala crescita zero del PIL con rischi di una nuova fase recessiva – ha affermato Adelio Giorgio Ferrari, Presidente di CONFIDARE – il nostro Confidi ha consolidato la propria posizione di eccellenza a livello nazionale e di assoluto primato nell’area piemontese. Anche con la nuova Direzione Generale, che opera in continuità con il Past General Manager, abbiamo messo in campo una serie di azioni volte a sostenere le Imprese Socie, avvalorando, nel contempo, l’immagine di un Confidi credibile, innovativo ed attento a preservare la solidità patrimoniale ed economica”.

Siamo particolarmente soddisfatti del primo semestre – prosegue il Direttore Generale Andrea Ricchiuti– in un contesto più complesso del previsto, CONFIDARE conferma la capacità di raggiungere risultati importanti, in linea con le proiezioni del Piano Strategico 2019-2021. In questo quadro, si inseriscono inoltre i recentissimi accordi con Cassa Centrale Banca, Banca del Mezzogiorno – Mediocredito Centrale e Cassa Depositi e Prestiti, che attestano la scelta di dedicare alle Imprese un ventaglio di offerte di Credito e Consulenza sempre più ampio e variegato, tramite Partner altamente qualificati”.