Il Piccolo Credito o Credito Diretto di Confidare, confidi presieduto da Adelio Ferrari, sta sempre più riscuotendo ampio gradimento tra le sue imprese socie a due anni dal lancio.

Grazie all’utilizzo di Fondi propri all’uopo destinati, CONFIDARE eroga finanziamenti diretti con importo massimo determinato in Euro 40 mila per ciascuna pratica.
Recentemente – facendo seguito alla nomina direzionale di Lucia Cazzulino quale responsabile del prodotto, in sinergia con il Direttore Crediti – il C.d.A. di Confidare ha ulteriormente ampliato l’offerta.

Inoltre è stato recentemente definito che:

  • Limitatamente ai nuovi soci del Confidi, per i quali era definito un limite pari al 25% del plafond in essere, è stato eliminato tale limite, confermandolo invece limitatamente alle start up.
  • Si è stabilito un limite massimo di finanziamenti diretti erogabili ad una singola impresa, limite fissato in 70 mila euro, da calcolarsi sulla base del valore residuale di eventuali finanziamenti diretti già in essere ed ovviamente in bonis.
  • Nel caso di richiesta di allungamento del piano di ammortamento o sospensione rate, all’impresa richiedente, a titolo di corrispettivo per gestione pratica, è richiesto un compenso pari allo 0,60% una tantum da calcolarsi su capitale residuo, rate impagate, interessi maturati ed i interessi di mora.