Il Confidi guidato dal presidente Adelio Ferrari insieme al direttore generale Gianmario Caramanna, ha recentemente sottoscritto un contratto triennale con il FEI – Fondo Europeo degli Investimenti per l’accesso alla riassicurazione COSME.

caramanna“
E’ un traguardo fondamentale che vede Confartigianato Fidi Piemonte e Nord Ovest, insieme ad altri cinque confidi marchigiani e piemontesi, primo in Italia a poter accedere alla riassicurazione FEI-COSME sostiene il direttore Caramanna”.

Complessivamente, tale contratto offre la possibilità di rilasciare garanzie, fino a un massimale di Euro 240 milioni (oltre 40 di nostra diretta competenza, che impiegheremo su tutto il territorio nazionale) nel triennio 2016-2018: ne consegue la possibile erogazione di nuovi finanziamenti garantiti fino a circa 600 milioni di euro alle imprese associate ai sei Confidi sottoscrittori.

Inoltre, grazie alla minore rischiosità per il Confidi, si realizza una maggiore facilità di accesso al credito per le Piccole e Medie Imprese socie di Confartigianato Fidi che, tra l’altro, godranno anche di una specifica scontistica commissionale.

Il contratto con il FEI prevede numerose, importanti condizioni: importo ammissibile fino a Euro 150 mila per singola richiesta, pressoché tutte le tipologie di finanziamenti/affidamenti ammissibili così come le categorie di imprese, Cape Rate (tetto di coperture delle perdite) pari al 13%.

adelio_ferrari“E’ una importante boccata d’ossigeno per le PMI – afferma il Presidente Adelio Giorgio Ferrari – in un momento economico ancora complesso dove la ripresa stenta a manifestarsi e il sistema dei Confidi comincia a stridere per l’incremento delle rischiosità con conseguenti forti impatti a livello patrimoniale”. “Nonostante questo – continua il Presidente – il nostro Confidi, grazie alla lungimi ranza del Consiglio di Amministrazione ed alla professionalità delle nostre risorse umane ha saputo stare al passo con i tempi senza perdere di vista l’obiettivo primario: sostenere le imprese socie”.

Il Direttore Generale, Gianmario Caramanna, si è complimentato con il Direttore Crediti, Riccardo Giorcelli, per il buon esercizio della delega su tale materia. Insieme, i due sottolineano come “abbiamo ragione di credere che, grazie a questo nuovo strumento, si possano aprire nuove opportunità di sviluppo sia in Piemonte e nel Nord Ovest del Paese, sia in Lombardia e nel Lazio, ove il nostro recente insediamento già sta dando buoni risultati produttivi. Il nostro Confidi ha inoltre scelto, al fine di offrire esclusivi vantaggi ai nostri soci, di applicare uno sconto sul costo delle garanzia (concessa fino al 60%) a tutte le imprese che accederanno alla riassicurazione COSME”.


riproduzione riservata PLTV