COMPANY MESSAGE

CONFART LIGURIA, importante Confidi con sede a Genova,  ha recentemente approvato il nuovo piano strategico pluriennale.

Il confidi ligure, che associa oltre 11 mila imprese ed è partecipato, fra gli altri, dalla Finanziaria Regionale, è tradizionalmente presente sull’intero territorio regionale attraverso proprie filiali e una rete di sportelli aperti presso tutti gli uffici delle Associazioni di categoria Confartigianato e CNA.

“Abbiamo deciso di allargare la nostra rete commerciale mediante accordi con Mediatori ed Agenti per svolgere al meglio il nostro ruolo istituzionale di strumento capace di favorire l’accesso al credito da parte delle micro, piccole e medie imprese” commenta Monica Nolo – Direttore di CONFART LIGURIA.

“In questi anni abbiamo saputo consolidare rapporti di vera e propria partnership con molti istituti di credito che, grazie anche al buon rating riconosciuto al confidi, valutano molto positivamente le proposte di finanziamento assistite dalla garanzia di CONFART.

Gli accordi con Mediatori ed Agenti ci consentiranno di mettere a disposizione del maggior numero di imprese possibili le vantaggiose condizioni che, ad oggi, CONFART ha convenzionato con le Banche”.

Nel piano di CONFART c’è anche la previsione di perseguire alcuni programmi innovativi.

Fra questi rientra il progetto di istruttoria condivisa CONFART e CARISPEZIA presentato durante la conferenza stampa di ieri. In base all’accordo, CONFART svolge l’istruttoria nella modalità condivisa con l’area crediti di CARISPEZIA, assume eventuale delibera di rilascio di garanzia e la trasmette, insieme a tutta la documentazione necessaria, allo specialista di CARISPEZIA che, a sua volta, nell’arco di 24 ore, la invia alla filiale più vicina all’impresa. CARISPEZIA istruisce la proposta e attiva il processo di delibera il cui esito viene comunicato entro 10 giorni.Confart tutti
“Attraverso questa intesa – afferma Monica Nolo – diamo tempi certi alle imprese che necessitano di finanziamenti. Per la piccola impresa è un vantaggio concreto perché in CONFART trova un interlocutore unico per tutte le pratiche il che si traduce in una decisa semplificazione dei suoi rapporti con la Banca.”