I clienti Compass che sono stati colpiti dagli eventi di cui sopra e che hanno residenza o sede legale e/o operativa negli immobili oggetti di sgombero, possono fare richiesta scritta per la sospensione – a titolo gratuito – delle rate sino all’agibilità o all’abitabilità dell’immobile e comunque non oltre la data di cessazione dello stato di emergenza (decretato per 12 mesi, come da Delibera del Consiglio dei Ministri del 15 agosto 2018, salvo ulteriori ed eventuali proroghe concesse successivamente). La richiesta scritta di sospensione del pagamento delle rate deve essere accompagnata dalla autocertificazione del danno subito, resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.