Spefin ha stipulato con Banca Agricola Popolare di Ragusa un contratto di cessione di crediti pro-soluto dell’importo iniziale di Euro 360 milioni complessivi.

BAPR è azionista di Spefin con un quota del 18% del capitale sociale e l’operazione è finalizzata a consentire alla stessa Spefin, attraverso l’acquisto di crediti da parte di BAPR, di erogare finanziamenti nella forma della cessione del quinto dello stipendio e delegazione di pagamento.

L’amministratore delegato Emilio Mauro esprime viva soddisfazione per l’operazione e dichiara che questa fa seguito all’ingresso nel capitale sociale di Spefin da parte di BAPR e rafforza la sinergia creatasi tra i due istituti.

PwC Legal ha agito in qualità di advisor legale dell’operazione con un team gestito e coordinato dall’avv. Gioacchino Amato.

© Riproduzione Riservata PLTV