Poste Italiane, nel corso del 2016, con riferimento ai finanziamenti erogati da partner terzi, ha introdotto nuove soluzioni tra cui, l’ampliamento della gamma cessione del V per i clienti retail e l’offerta di nuove tipologie di prestiti.

Attraverso la partnership con Banca del Mezzogiorno, è stata estesa l’offerta di prestiti cessione del V ai dipendenti di Poste Italiane e delle principali Società del Gruppo ed è stata ampliata l’offerta dei prodotti di finanziamento a medio/lungo termine rivolti a clienti business, destinati a supportare le necessità finanziarie di società di capitali, correntiste da almeno sei mesi e con determinati requisiti di fatturato e di dislocazione territoriale. Ad esempio, sono stati lanciate nuove soluzioni per i clienti business (titolari di Libretto Postale e i Professionisti) che devono  finanziare l’acquisto di beni strumentali o la ristrutturazione di immobili funzionali alla loro attività professionale.

E’ stato anche introdotto un nuovo strumento a supporto delle attività di consulenza al fine di agevolare l’individuazione dell’offerta più adeguata e sostenibile per ogni cliente.

riproduzione riservata PLTV – estratto da bilancio 2016