Nell’ottica di implementare la propria rete distributiva e di far ulteriormente conoscere il proprio progetto, Nexus ha pianificato una serie di Eventi su tutto il territorio nazionale.

Il primo appuntamento si è svolto il 23 febbraio in Campania, in uno dei territori dove l’Azienda ha saputo sviluppare e consolidare un Team fortemente distintivo per professionalità e serietà. Si è trattato infatti di un’importante occasione di incontro per molti professionisti, anche trasversali, al settore della mediazione creditizia.

L’evento è stato un vero successo, si è registrata la presenza di oltre duecento professionisti tra colleghi del settore, operatori immobiliare, professionisti (commercialisti, costruttori, avvocati e molti altri), Istituti bancari e alti rappresentanti delle più significative aziende locali.

L’ Evento, La Campania si tinge di Nexus, è stato organizzato con il supporto e la collaborazione degli Head Agency campani, tra i relatori sono intervenuti l’Head of Consumer & No Banking Mortages dott. Davide Vergnano di Unicredit, il Direttore Lending di Che Banca dott. Stefano Frasca, il Notaio dott. Francesco Coppa e il Vice Presidente dell’Ance Aies di Salerno dott. Fabio Napoli.

A tutti, il più sentito ringraziamento da parte di Nexus per l’alto contributo offerto.

Perfettamente raggiunto quindi l’obiettivo di ampliare la conoscenza di Nexus a tutti gli Operatori locali, il contenuto degli interventi è stato in linea al percorso distintivo intrapreso dall’Azienda e ha saputo comunicare al mercato campano l’alto valore della propria proposta e dei professionisti attivi sul Territorio.

L’ evento si è concluso con un aperitivo in veranda sul mare nella magnifica cornice locale.

Commento del Direttore Lending di Che Banca dott. Stefano Frasca: 

“Si è trattato di un evento che ho molto apprezzato e che si è caratterizzato per taglio concreto e pragmatico e con una grande partecipazione attiva dei presenti. Si è parlato del presente,  ma anche e soprattutto di nuovi scenari e tendenze che riguarderanno il mercato immobiliare ed il mondo della mediazione creditizia”.

Commento del Notaio dott. Francesco Coppa:

“La trascorsa feroce globalizzazione, per fortuna, a mio modo di vedere, in fase di aperta regressione, ha imposto una ristrutturazione della catena di montaggio in tema di allocazioni immobiliari, fino a poco tempo fa ancorata ad una rigida sequenza incarico di vendita-compravendita-mutuo.

La stessa concorrenza tra gli ordinamenti giuridici, oggi molto più attiva, anche per l’allentamento delle barriere alle frontiere, ha imposto una fioritura di tecniche alternative volte alla ricerca del migliore acquirente possibile in regime di massima trasparenza e di fluidi canali informativi. 

In questa ottica, la chiave di successo nel business delle prestazioni dei servizi immobiliari riposa nella maggiore sinergia tra gli operatori del settore. 

L’evento a cui ho avuto il piacere di partecipare, in una location invidiabile, suggerisce e traccia ipotesi di joint venture che individuano la strada per questo successo assicurato”.

Commento del Vice Presidente dell’Ance Aies di Salerno dott. Fabio Napoli (in allegato).

“Grande interesse e partecipazione da parte di ANCE AIES SALERNO al convegno organizzato da NEXUS lo scorso 23 febbraio a Salerno, presso il Polo Nautico.

Nel suo intervento il vice presidente di Ance Aies Salerno, Fabio Napoli, ha ringraziato gli organizzatori per l’invito e si è completato per aver posto all’attenzione di una platea esperta e competente le varie problematiche connesse al tema del “CREDITO ed il MONDO DELLE PROFESSIONI”.

Nella sua esaustiva e dettagliata relazione, il dott. Fabio Napoli ha rimarcato la “MISSION” di Ance Aies Salerno per il comparto delle costruzioni che in questo momento deve puntare ad aiutare le imprese a rafforzare la propria Struttura Finanziaria ed il proprio Patrimonio, con lo scopo di aumentare la capacità di interlocuzione con il sistema bancario e cercare anche forme alternative al credito. 

In tale ottica va vista la collaborazione con NEXUS, al fine di elaborare forme pratiche e strutturali di Accesso al Credito anche con accordi quadro con il sistema bancario. 

Nel suo intervento il dottor Fabio Napoli ha ricordato che in provincia di Salerno, dopo anni di continua riduzione dei finanziamenti ed investimenti nel settore immobiliare, solo nel secondo semestre del 2016 si è registrato un primo debole segnale di ripresa. 

Va da sé che il comparto delle costruzioni è riuscito a limitare i danni causati dalla grave crisi economica nazionale dell’ultimo decennio grazie agli incentivi fiscali della manutenzione ed efficientamento energetico del patrimonio abitativo. 

La leva fiscale, recentemente prorogata ed ampliata nella Legge Finanziaria 2016, costituisce oggi uno strumento efficace per il sostegno e la promozione del recupero abitativo.

Anche su tale tema diventa determinante l’azione sinergica tra ANCE AIES SALERNO e NEXUS per elaborare anche in questo caso dei modelli di Accesso al Credito e garantire la liquidità finanziaria alle imprese esecutrici per affrontare nuovi investimenti in un nuovo percorso di crescita finanziaria.

I prossimi mesi saranno determinanti per il rilancio degli investimenti nel mercato privato con particolare riferimento al recupero e riqualificazione del Patrimonio Edilizio, che rappresenterà il volano delle costruzioni nei prossimi anni”.

Riproduzione Riservata PLTV – Fonte: comunicato stampa

Comments are closed.