IBL Banca, gruppo bancario leader di settore con una quota di mercato del 15%, ha inaugurato  la nuova sede in cui si è trasferita la filiale a Bari, in Via Melo 206.

 

In Puglia, la domanda di finanziamenti con cessione del quinto ha registrato una crescita significativa per IBL Banca, pari al 22% su base annua pari al 22%  rappresentando il 7,8% del totale. Più in particolare, nella provincia di Bari l’incremento è stato del 19% rispetto allo scorso anno.

La Puglia rappresenta una regione di riferimento per il nostro prodotto core, con margini di sviluppo importanti a fronte di una richiesta di finanziamenti in crescita. La scelta di investire su una nuova sede a Bari conferma la volontà di ottimizzare la nostra presenza sul territorio, di essere ben inseriti nel tessuto urbano ed è un segno concreto dell’attenzione che dedichiamo ai clienti” – ha sottolineato Mario Giordano, amministratore delegato del Gruppo IBL Banca.

Secondo le ultime elaborazioni su dati Assofin, su base annuale, la Puglia si posiziona al quinto posto in Italia per finanziamenti contro cessione del quinto.

La nuova sede scelta per la filiale IBL Banca ha locali ampi e ariosi con numerosi ambienti dedicati alla consulenza diretta ai clienti. Si affaccia su Via Melo e Via Prospero Petroni, in una zona centrale agevolmente raggiungibile tramite i mezzi pubblici, vicina alla stazione ferroviaria e a pochi passi dai luoghi più frequentati della città.

Nella filiale IBL Banca, specializzata nell’offerta di finanziamenti personali, in particolare prestiti contro cessione del quinto rivolti principalmente ai lavoratori dipendenti e ai pensionati, è possibile richiedere anche mutui per varie finalità.

Nell’ambito dei prodotti bancari dedicati al risparmio, IBL Banca offre poi una linea di conti deposito e sono inoltre disponibili prodotti assicurativi proposti da IBL Assicura, società controllata da IBL Banca.

In Puglia, IBL Banca è attualmente presente con 3 filiali, a Bari, a Lecce e a Barletta, che fanno parte della rete diretta, e con agenzie monomandatarie della rete indiretta IBL Partners.

Oltre l’85% dei finanziamenti erogati dal Gruppo IBL Banca si riferisce a soggetti appartenenti al settore pubblico e statale e a pensionati, che storicamente rappresentano la clientela primaria della Banca.

L’Istituto è stato tra i primi firmatari del protocollo Assofin volto ad accrescere la tutela dei consumatori, prevenendo il verificarsi di eventuali casi di sovraindebitamento, a valorizzare la trasparenza nei rapporti con la clientela e a garantire la massima efficienza operativa da parte di tutti i soggetti coinvolti nella catena distributiva.