IBL Banca ha chiuso il primo semestre 2016 con un utile netto consolidato di Euro 48 milioni, in forte crescita (+59,1%) rispetto al primo semestre 2015 e impieghi per finanziamenti alla clientela retail che si sono attestati a Euro 2,2 miliardi di (+8,8), di cui Euro 2,1 miliardi relativi a prestiti per Cessione del V, che rappresentano l’attività core della Banca.

IBL Banca è al primo posto, nel settore della Cessione del V, per flussi finanziati netti con una quota di mercato del 15,8% e per impieghi consumer totali con una quota del 12,8% al 30 giugno 2016.

In parallelo, nel primo semestre 2016, è risultata in aumento anche la raccolta che ha superato Euro 4 miliardi rispetto a Euro 3,6 miliardi a fine 2015.

Il Gruppo IBL Banca è presente su tutto il territorio nazionale con una rete distributiva diretta costituita da 49 unità territoriali e una rete indiretta di 77 partner che comprendono 8 network bancari con oltre 825 filiali, 30 mediatori creditizi, 17 intermediari finanziari e 22 agenti.

Riproduzione Riservata PLTV – Fonte: comunicato stampa