Figenpa, società finanziaria specializzata nella Cessione del V con sede a Genova e diretta dal suo amministratore delegato Ivo Ghirlandini rende noti i risultati del 1° semestre 2017, da cui emerge che…

La produzione diretta, intesa come erogazione in proprio di
prodotti finanziari, ha visto, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, un aumento del 119% con un assestamento sulla produzione generale della Società intorno al 42% e con trend in forte crescita.

Un simile aumento ci fa molto piacere”, spiega Ivo Ghirlandini “e conferma quanto di buono fatto fino ad ora per ottenere la prevalenza dell’attività diretta”.

Rispetto all’anno precedente”, continua Ghirlandini, “abbiamo rivisto lo schema contrattuale per adeguarlo ai più alti standard di trasparenza e abbiamo ridotto i costi a carico del Cliente al fine di ottenere un prodotto migliore e più competitivo, grazie anche a nuovi accordi di Funding. La nostra Rete è stata poi fondamentale nel recepire il nuovo prodotto e collocarlo con perizia e competenza. Gli ottimi risultati ottenuti ne sono la prova.”

A fronte di questi risultati la società conta di raggiungere la prevalenza dei volumi erogati già dalla fine del presente esercizio, anticipando, di un anno, quanto previsto dal proprio piano industriale triennale e con la ferma volontà di non procedere alla negoziazione della totalità dei crediti derivanti dai contratti di finanziamento perfezionati.

La società si accinge ad effettuare le prime segnalazioni prudenziali a Banca di Italia, forte di un CET1 del 19,31% a dimostrazione di una solidità patrimoniale tra le prime nel mercato pur essendo una realtà indipendente rispetto a fondi o gruppi bancari.

i risultati ottenuti”, chiosa Ivo Ghirlandini, “ovviamente non sono da considerare un risultato, ma un punto di partenza per migliorarsi ancora e crescere ulteriormente”.

© Riproduzione Riservata PLTV