a cura di Fenafi

Presso la sede di M3 Prestitichiari alla presenza dell’amministratore delegato Alberto Cagnoli, Fabio Picciolini, esperto finanziario, e del presidente della Federazione Nazionale delle società finanziarie, Santo Alfonso Martorano, sono state analizzate le considerazioni e le prime proposte relative alle operazioni di cessione del quinto, come emerse nell’incontro della Banca d’Italia il 19 gennaio scorso.

A breve verrà avviata una consultazione pubblica che proseguirà con l’emanazione di nuove “Linee guida”.

Un passaggio importante per gli intermediari finanziari, esortati da Banca d’Italia a compiere valutazioni attente del merito creditizio.

Temi importanti quali la concessione del credito, il livello e la struttura dei costi, la rete distributiva e informativa alla clientela, che impongono a chi è del settore un’attenta analisi e riflessione sui cambiamenti in atto.

Il Presidente di Fenafi, Santo Alfonso Martorano, condivide la richiesta di chiarezza verso il cliente, da parte di Banca d’Italia nonché l’attento controllo della rete, della quale gli intermediari si avvalgono.

Settimane importanti quelle a seguire che impongono serie riflessioni da parte degli operatori del settore. L’incontro di oggi rappresenta, infatti, solo il primo di tanti momenti finalizzati a fare rete a tutela del cliente e dei soggetti coinvolti nel comparto della intermediazione finanziaria. Così conclude il presidente di Fenafi che condivide pienamente l’analisi attenta e puntuale di  Fabio Picciolini.