L’esercizio concluso al 31 dicembre 2017 ha fatto registrare ottimi risultati sia sotto un profilo economico che commerciale.

L’utile netto si attesta a Euro 1.810.952, a fronte di una produzione in termini di montante lordo pari ad Euro 163 milioni e in termini di capitale pari a Euro 136 milioni (+ 16,76% rispetto ai volumi del precedente esercizio).

La Società si ritiene soddisfatta dei risultati raggiunti, che confermano il consolidamento della propria posizione all’interno del mercato della Cessione del Quinto e che dimostrano ancora una volta come tutti gli sforzi portati avanti negli ultimi anni, indirizzati al miglioramento della qualità del servizio e allo sviluppo di soluzioni ad alto contenuto tecnologico, stiano dando i loro frutti. In merito a questo il presidente di Dynamica Retail, Renato Giulio Amato afferma: “Rapidità e semplicità delle procedure sono da tempo uno dei nostri segni distintivi rispetto alla concorrenza, il mercato se ne sta accorgendo e anche per questo siamo stati premiati dai risultati del precedente esercizio”.

Oltre ai buoni risultati economici l’azienda ha portato avanti nel 2017 diverse iniziative.

Primo tra queste il progetto ècerto! – Il Prestito finanziato o rimborsato, con cui sono state esplorate le possibilità offerte dal collocamento dei prodotti di CQS all’interno del canale della Grande Distribuzione Organizzata.

Altro progetto lanciato in produzione è Vysta, una soluzione tecnologica che permette di concludere contratti di cessione a distanza, identificando il cliente e acquisendo la sua documentazione tramite webcam. La procedura prevede la sottoscrizione della contrattualistica in modalità digitale con OTP, che sostituisce la firma calligrafica con un sistema di riconoscimento via codice, certificato e totalmente sicuro, lo stesso utilizzato dai sistemi di home banking per effettuare transazioni finanziarie. L’utilizzo di questa tecnologia non solo facilita il lavoro degli agenti, che possono di fatto operare su tutto il territorio nazionale ma lo rende anche più sicuro, dato che il cliente viene identificato tramite webcam.

Il direttore generale, Alessio D’arpa, si è detto soddisfatto e sottolinea: “Per Dynamica sviluppo e innovazione non vogliono dire solamente ricerca di nuove soluzioni tecnologiche, ma anche di canali di distribuzione alternativi, in grado di individuare nuove modalità di contatto con i clienti potenzialmente interessati ai nostri servizi”