ItalCredi, la società specializzata nella Cessione del V, parte del Gruppo CR Ravenna, guidata dal suo direttore generale Arnaldo Furlotti, si sta preparando ad incontrare la rete di vendita per condividere gli importanti risultati raggiunti nell’anno appena concluso e illustrare i piani per l’anno in corso.

L’appuntamento che Italcredi ha dato alla sua rete, sarà per il giorno 22 febbraio a Torino. Attesi circa 100 ospiti.

Arnaldo Furlotti anticipa a PLTV i primi risultati previsionali 2017 della società che guida e i progetti che caratterizzeranno il 2018.  

Primi Risultati 2017

La società ha chiuso l’anno con un finanziato Cessione del V vicino a Euro 300 milioni in crescita del 16% sull’anno 2016. Il margine di intermediazione ha avuto un incremento del 12% rispetto al 2016 e le nuove pratiche erogate sono state 13.000 (attualmente il portafoglio clienti conta circa 50.000 posizioni). Il 90% dei finanziamenti sono stati intermediati dagli oltre 70 agenti che lavorano in ItalCredi, mentre il 10% è stato generato dalle banche partners. Le regioni più importanti per la crescita di Italcredi nel 2017 sono state Emilia Romagna e Sicilia.

Novità 2018

Diverse sono le novità a cui Italcredi sta lavorando e su cui sta investendo.

Ingresso nel mercato dei finanziamenti per Anticipo del TFS. Italcredi insieme alla sua parent company, Cassa di Risparmio di Ravenna, presenteranno in convention il loro prodotto di Anticipo del TFS, gestito direttamente dalla banca, ma distribuito dalla rete agenziale di ItalCredi.

Digitalizzazione della Rete, con lancio della firma grafometrica (atteso per settembre 2018) e con dotazione di tablet per ciascun agente.

Allargamento Accordi Distributivi con Banche Locali per il prodotto Cessione del V, creando sinergie operative fra banche e i suoi agenti sul territorio. Grazie all’ultima partnership siglata con Banca Popolare del Lazio, sono quasi 500 gli sportelli attivi con la convenzione Italcredi (oltre alle banche del Gruppo CR Ravenna, lavorano con Italcredi diverse BCC soprattutto del Centro Italia e della Calabria.

Mentre il 2017 è stato per noi l’anno della crescita, il 2018 vuole rappresentare il consolidamento della nostra attività, afferma Arnaldo Furlotti. I nostri agenti saranno sempre più il focus della nostra strategia e ci stiamo impegnando per supportarli ad essere sempre al passo con la concorrenza, fornendo loro più supporti e servizi”, conclude Furlotti.

riproduzione riservata PLTV