giorgio orioli
Giorgio Orioli, amministratore delegato di Consel

Nel corso di questi ultimi 18 mesi, Consel,  società di credito al consumo del Gruppo Banca Sella, e guidata da Giorgio Orioli, ha messo in campo la nuova strategia di riposizionamento nel mercato della Cessione del Quinto.

Ha intrapreso infatti numerose iniziative per dare un nuovo impulso a questa sua area di business.

Il 2014 si era caratterizzato per significativi volumi, provenienti però in maniera prevalente dall’attività di acquisto crediti nella formula del pro-soluto. L’avvio di un processo di riposizionamento su questo settore ha invece caratterizzato il 2015.

In primo luogo, Consel ha aderito alla convenzione INPS e ha rivisto la struttura di pricing dei propri prodotti. Inoltre, per rendere maggiormente efficiente la distribuzione presso la propria rete vendita, ha implementato il nuovo sistema di front-end per l’inserimento delle richieste di finanziamento.

Oltre a queste iniziative, sono stati avviati importanti interventi commerciali e sono stati sostenuti alcuni investimenti in tecnologia, per supportare crescenti volumi e l’allargamento della rete distributiva. Si sono intensificate le iniziative di cross-selling con Banca Sella con il duplice obiettivo di creare nuove opportunità di gestione e condivisione delle relazioni commerciali. Si è ampliata la rete agenziale con ulteriori previsioni di espansione per tutto il resto del 2016, seppur sempre attraverso un’attenta politica di reclutamento.

Consel goes Digital…

Sotto l’aspetto più tecnologico, è in previsione nel corso del 2016 il rilascio della firma grafometrica e digitale per rendere ancora più agevole la distribuzione ed il collocamento del prodotto. Inoltre sono in previsione degli investimenti anche per il miglioramento del CRM, con l’obiettivo di rendere maggiormente efficiente la gestione degli appuntamenti e dei leads.

riproduzione riservata PLTV