nunzio chioloNei primi tre mesi 2016, il Gruppo Conafi, guidato dal suo amministratore delegato Nunzio Chiolo(nella foto), ha intermediato oltre 500 pratiche (+90% sullo stesso periodo 2015) per un valore complessivo, in termini di montante lordo, pari a circa Euro 13 milioni (+89% sui 1° trimestre 2015).

Il prodotto con un incremento delle vendite più significativo è stato il prodotto Delega che ha registrato una crescita del numero di pratiche intermediate pari al 268,8% (355,9% in termini di Montante Lordo).

I prodotti Cessione del V della Pensione e Cessione del V dello Stipendio hanno avuto un aumento delle pratiche vendute pari rispettivamente al 115,2% e al 30,3% (111% e 29,8% l’aumento del Montante Lordo).

Al 31 marzo 2016 i settori Pensionati e Pubblici hanno registrato una crescita del numero delle pratiche pari rispettivamente al 117,9% e al 87,9% (113,9% e 106,7% l’aumento del Montante Lordo).

Il settore Statali e quello Privati hanno registrato un aumento delle pratiche intermediate rispettivamente pari al 53,7% (68,4% del Montante Lordo) e al 49% (37,6% del Montante Lordo).

Per quanto attiene alla composizione del portafoglio costituito al 31 marzo 2016, la maggiore concentrazione delle pratiche erogate si evidenzia nell’ambito dei prodotti dedicati al settore Pensionati che, in termini di Montante Lordo, costituiscono il 55% della produzione totale seguita dal settore Statali e Pubblici che, con i Privati, rappresentano il 44%.

Estratto da relazione trimestrale