Artigiancassa – la banca di riferimento degli artigiani, partecipata da BNL e dalle confederazioni nazionali dell’artigianato, ha sottoscritto un accordo dedicato alle esigenze di credito dell’Associazione Nazionale dei Pensionati (ANAP), realtà facente parte di Confartigianato Imprese.

Grazie a BNL Finance, società leader nei servizi di finanziamento con Cessione del V, i pensionati – oltre 250.000 gli iscritti ad ANAP – e le loro famiglie, potranno usufruire di un modello di servizio ad hoc, veloce e trasparente: nell’accordo è previsto l’allestimento di ‘ANAP Point’, dove i pensionati saranno supportati con servizi di consulenza e di orientamento sul credito per finanziamenti adatti alle esigenze dei richiedenti e dei loro familiari e sostenibili nel tempo. Tramite la piattaforma distributiva ‘Web Application Artigiancassa’, si potrà accedere all’offerta ‘Cessione del V’ ed inviare a BNL Finance la richiesta di finanziamento in tempo reale; altrettanto rapido ed efficace sarà il processo di risposta e avvio della pratica.

“Con questo accordo” – ha affermato Giampaolo Palazzi, Presidente ANAP – “si è voluto maggiormente indirizzare l’associazione verso il mondo delle persone, attraverso una partnership con un’importante società, particolarmente attenta a rispondere all’esigenze dei pensionati e delle loro famiglie. Una comunione d’intenti che conferma l’orientamento di ANAP a garantire il massimo benessere dei propri associati.”

assunta-roberta-marini“Servizio, rapidità, consulenza e trasparenza sono i pilastri di un accordo che riteniamo possa soddisfare nel modo migliore le richieste degli associati,” ha dichiarato Assunta Roberta Marini (nella foto), direttore generale di BNL Finance. “Abbiamo sviluppato e testato un processo semplice ed efficace per aiutare i pensionati ANAP a realizzare progetti personali, in linea con il modello di servizio che caratterizza la nostra attività di leader nell’offerta di finanziamento con Cessione del V”.

fabio banti“L’evoluzione digitale di Artigiancassa, a seguito del Piano industriale 2016-2020” – ha detto il presidente della banca Fabio Banti (nella foto), – “permette di offrire strumenti di accesso al credito e servizi personalizzati per ogni fase della vita imprenditoriale e sulle specifiche esigenze, in linea con il ruolo di banca di riferimento delle PMI e degli artigiani, in grado di proporre soluzioni di business avanzate ed innovative”.

L’accordo verrà promosso sul territorio attraverso incontri congiunti con le strutture associative.

Riproduzione Riservata PLTV