pltv_1x1_cesareoNei mesi scorsi Intesa Sanpaolo Personal Finance ha lanciato una iniziativa nel canale extra-captive la prima campagna di direct marketing sulla Cessione del V, con l’obiettivo di convertire su questo prodotto i clienti già titolari di prestiti personali e finalizzati. All’iniziativa, che ha generato 120.000 contatti, è stata legata anche l’operazione a premi che mette in palio per i nuovi sottoscrittori un volo di andata e ritorno per una meta europea da prenotare con Volagratis. Tale premio raddoppia per chi invitava un amico a partecipare alla promozione.

Questa non è stata l’unica iniziativa commerciale fatta da Intesa Sanpaolo Personal Finance.

In questi mesi è proseguita infatti la campagna sul prodotto prestito finalizzato auto e prestito finalizzato per ristrutturazione casa collegato agli sgravi fiscali vigenti, con l’obiettivo di acquisire contatti privati sui quali attivare iniziative di repeat business e consolidare i buoni livelli di marginalità già raggiunti, per sviluppare nuovi business nei settori indicati e incrementare le quote di mercato.

Le nuove erogazioni effettuate nei primi tre mesi del 2014 sono ammontate complessivamente a Euro 794 milioni, in decremento dell’1,4% rispetto al medesimo periodo dello scorso esercizio (+12,8% i prestiti finalizzati; +42,5% i prestiti auto; -2,4% i prestiti personali; -19,3% i finanziamenti con cessione del quinto).

Altre iniziative di rilievo

Inoltre sono stati rivisti i pricing del prestito auto e della cessione del quinto dello stipendio per razionalizzare e semplificare l’offerta garantendo marginalità e competitività. Per il canale captive, nel primo trimestre sono state pianificate iniziative commerciali di contatto per oltre 1 milione di clienti utilizzando, sulle popolazioni più propense ai prestiti e con indici di rischiosità controllati, sia canali push, come le telefonate dei gestori, sia canali pull, come messaggi sugli ATM e sul sito internet del Gruppo.