Gli impieghi lordi ammontano al 30 settembre 2015 a € 86,6 miliardi, in calo dell’1,3% rispetto agli € 87,7 miliardi del 31 dicembre 2014 e del 3,7% rispetto agli € 89,9 miliardi del 30 settembre 2014. Rispetto al dato del 30 giugno 2015, pari a € 87,9 miliardi, il calo è dell’1,5%. Escludendo dalla dinamica degli impieghi gli elementi non-core del portafoglio quali il run-off della Divisione Leasing e la diminuzione dei pronti contro termine, il calo annuale e quello dell’ultimo trimestre si riducono rispettivamente al 2,2% ed all’1,1%, mentre a livello di confronto con il dato di fine anno si registra nei nove mesi una crescita dello 0,7%.

In maggior dettaglio si evidenzia che le erogazioni di nuovi finanziamenti a medio/lungo termine nei primi nove mesi del 2015 ammontano a € 6,7 miliardi e risultano in forte crescita su base annua (+68%).

L’incremento interessa tutti i segmenti “core” (privati +54%, small business + 47% e mid corporate + 70%). La componente riferita agli impieghi del settore “Leasing” ammonta al 30 settembre 2015 a € 6,3 miliardi in calo rispetto ai € 6,7 miliardi di fine esercizio 2014 ed ai € 7,0 miliardi del 30 settembre 2014.

Risultato lordo dell’operatività corrente positivo e pari a Euro 341 milioni contro la perdita di € 108 milioni al 30 settembre 2014.

fonte: trimestrale Banco Popolare


 

 

 

 

Banco-Popolare