Banca Progetto ha ricevuto l’approvazione di Consob al prospetto informativo relativo a un aumento di capitale sociale a pagamento, in via scindibile, da realizzarsi mediante l’emissione di massime n. 1.863.732.800 azioni ordinarie di Banca Progetto, prive del valore nominale, aventi le stesse caratteristiche delle azioni in circolazione.

L’aumento di capitale, comprensivo di capitale e sovrapprezzo, per complessivi Euro 55.911.984 prevede l’offerta in opzione ai soci, ai sensi dell’art. 2441 c.c., secondo il rapporto di n. 80 nuove azioni ogni n. 1 azione posseduta, a un prezzo di Euro 0,03 per ciascuna azione, da imputarsi per Euro 0,001 a capitale e per Euro 0,029 a sovrapprezzo.

L’operazione, finalizzata al rafforzamento patrimoniale della Banca, è stata deliberata lo scorso 30 novembre 2016 dall’Assemblea dei soci di Banca Progetto S.p.A. e confermata dall’Assemblea dei Soci in data 19 gennaio 2018 con la quale sono stati posticipati i termini di esecuzione dell’operazione al 31 marzo 2018 (inizialmente entro il 31 dicembre 2017), con possibile proroga di un ulteriore mese.

I diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo di offerta stabilito tra il 6 febbraio 2018 e il 20 febbraio 2018 (estremi compresi).

L’offerta in opzione è depositata, ai sensi di legge, presso il Registro delle Imprese di Milano, Brianza, Lodi. Il presente comunicato viene messo a disposizione del pubblico presso la Sede Legale della Società (Milano, Piazza Armando Diaz 1) e sul sito internet dell’Emittente (www.bancaprogetto.it). Per maggiori informazioni, la documentazione inerente le condizioni, i termini, le modalità ed i rischi dell’offerta è disponibile presso la Sede Legale della Società e gli Intermediari depositari delle azioni, nonché sul sito internet dell’Emittente (www.bancaprogetto.it).

Risultati Semestrali 2017 

All’interno del prospetto informativo sono stati pubblicati anche i risultati finanziari della Banca al 30 giugno 2017, approvati dal Consiglio di Amministrazione in data 20 settembre 2017.

Da tali dati emerge che al 30 giugno 2017 è proseguita la crescita degli impieghi verso la clientela di Banca Progetto S.p.A., che sono arrivati ad Euro 299 milioni circa, con un incremento di circa Euro 210 milioni rispetto alla fine dello scorso esercizio. Tale crescita è prevalentemente riconducibile all’acquisto di titoli ABS emessi dalle SPV Diaz Securitisation S.r.l. e Lake Securitisation S.r.l., conseguenti all’avvio dell’operatività in cessione del quinto dello stipendio. E’ inoltre proseguita a ritmo sostenuto nel corso del primo semestre 2017 la raccolta mediante conti di deposito, che, al 30 giugno 2017, ammontano a complessivi Euro 585 milioni circa, in crescita di oltre Euro 485 milioni rispetto al dato di fine 2016.

La perdita del primo semestre 2017, pari a Euro 5,4 milioni di, deve inquadrarsi nel contesto dell’attività di investimento della Banca, conseguente al perseguimento degli obiettivi strategici legati alla nuova mission di banca specializzata.

A seguito del rafforzamento patrimoniale deliberato dall’assemblea dei soci e già anticipato per la quota di competenza dall’azionista di maggioranza, la Banca mantiene, al netto delle perdite del semestre, un patrimonio netto di Euro 36,6 milioni e un indicatore CET 1 Ratio (Common Equity Tier 1 Ratio) pari al 19% circa.

Il presente comunicato stampa sarà pubblicato integralmente sul portale della Banca (www.bancaprogetto.it)

 riproduzione riservata PLTV