Banca popolare Pugliese

company_logoBanca Popolare Pugliese è una delle principali aziende di credito regionale e occupa un posto di rilievo anche nel panorama bancario meridionale.

Nata nel 1994 dalla fusione delle due principali Banche Popolari Salentine, opera in maniera capillare in tutta la regione e conta altresì alcuni sportelli ubicati nelle regioni confinanti: Basilicata e Molise.

Nel 2003, Banca Popolare Pugliese diede vita a BPP Sviluppo, una società di distribuzione operante con una rete d’Agenti in Attività Finanziarie, grazie alla quale estese la sua operatività in diverse regioni dell’Italia meridionale.

Lo scopo mirato della neonata società, fu di allargare l’ambito distributivo aziendale, in linea di tendenza con la multicanalità, nuovo fronte strategico dell’intero sistema Bancario.

Operativamente Bpp Sviluppo ebbe il compito di distribuire il credito alle famiglie, potendo contare su una gamma d’offerta molto strutturata, dal credito al consumo, alla cessione del quinto dello stipendio o della pensione, dai crediti personali a un catalogo molto assortito di mutui.

Nel 2013, dieci anni dopo la sua nascita, BPP Sviluppo è stata accorpata nella Banca che, con questa scelta, ha acquisito un grande know how concernente la gestione di una rete d’Agenti.

Nella logica ormai avanzata della multicanalità, oggi Banca Popolare Pugliese, pur rimanendo un’azienda regionale, opera in altre dieci regioni italiane con un erogato di credito complessivo che, a fine 2013, era superiore ai 171mio annui, in crescita costante, frutto del lavoro di 121 Agenti in Attività Finanziaria.

Il risultato sin qui acquisito, ancorché brillante, non rappresenta un punto d’arrivo ma una nuova ripartenza, con obiettivi ambiziosi già per il futuro prossimo.

I Piani di sviluppo per la rete di agenti in attività finanziaria

Il rinnovato quadro normativo, consentirà alla Banca di assortire ulteriormente il paniere di prodotti collocabili dai suoi Agenti, permettendo agli stessi di operare non soltanto con un maggior numero di strumenti ma, ancor di più, di potere offrire una consulenza di più ampio spettro, mirata alle famiglie, in tema di servizi.

L’accorpamento della rete agenziale nella Banca, consente altresì di potenziarne l’apparato organizzativo e di accorciare la filiera operativa, con evidenti vantaggi in termini di efficienza, permettendo alla rete di operare con un maggiore respiro, oltre che con la più completa gamma d’offerta, anche in termini di espansione territoriale e moltiplicando le prospettive professionali degli Agenti.

La prospettiva di crescita è dunque un sentiero tracciato e non soltanto per i numeri della Banca.

Lo sviluppo e la maggiore articolazione di questo specifico aspetto del business aziendale, aprono interessanti sviluppi di lavoro e di crescita professionale per i giovani che vogliano cimentarsi in un’attività dinamica, perfettamente in linea con i modelli d’inclusione della contemporaneità e delle nuove formule del lavoro, sia nel territorio pugliese sia in altri territori, aprendo nuove opportunità di occupazione qualificata.

La vocazione Popolare della Banca si riconferma anche in queste scelte fuori dalla tradizione, perché la sua finalità economico/ patrimoniale è da sempre connessa a una ricaduta di diversa natura che avvantaggi il contesto sociale nel quale opera , in questo senso, pur uscendo da un mercato fortemente geolocalizzato, Banca Popolare Pugliese rimane fedele alla sua mission originaria