Nel corso del primo semestre 2018, Banca Popolare di Bari si è concentrata per strutturare il passaggio verso la trasformazione in Spa in vista della sentenza di merito conclusiva che il Consiglio di Stato assumerà il prossimo 18 ottobre e considerato il termine ultimo del 31 dicembre 2018 per la trasformazione, fissato dal “Decreto Milleproroghe”.

Sempre in vista della trasformazione in SPA, il Consiglio di Amministrazione ha avviato – con il supporto di Oliver & Wyman – il progetto per lo sviluppo del Piano Industriale 2018/2022 che sarà completato entro l’autunno, mentre è in fase avanzata l’altro progetto volto a realizzare la prima cartolarizzazione multigacs/multioriginator, che si perfezionerà entro l’autunno, con la cessione di un portafoglio di NPLs per circa Euro 800 milioni, così da migliorare significativamente gli indici di qualità del portafoglio impieghi, in linea con la strategia di gestione degli NPLs definita dalla Banca.

  • estratto da Relazione Semestrale 2018