Dal nuovo piano industriale 2019-2021 di BPER presentato il 28 febbraio alla comunità finanziaria, emergono le seguenti novità per la Cessione del V e i Prestiti Personali:

  • Estensione al mercato non captive di prestiti personali e cessione del quinto dello stipendio di Banca di Sassari
  • Ottimizzazione ed automatizzazione dei processi interni per migliorare efficienza, efficacia e time to market
  • Sviluppo di processi di pre-accettazione del credito
  • Rafforzamento dei canali diretti e indiretti, sia tradizionali che digitali.

    In termini di volumi di erogato Cessione del V, l’attesa è di realizzare nel triennio 2019-2021 complessivamente Euro 1,4 mld ovvero circa Euro 460 milioni mediamente ogni anno, contro i circa Euro 130 milioni medi erogati nel triennio 2016-2018, pari a un totale realizzato di Euro 400 milioni. Stesso discorso vale per i prestiti personali, dove si attendono di erogare circa Euro 900 milioni ogni anno dal 2019 al 2021 per un totale di Euro 2,7 mld. Negli ultimi tre anni (2016-2018) si sono erogati prestiti personali per circa Euro 700 milioni all’anno.

Si attende inoltre un rafforzamento del credito al consumo in generale in virtù della partnership della finanziaria Finitalia del gruppo UnipolSai in sinergia con Banca di Sassari.