Nuova struttura organizzativa, tecnologia, multicanalità, nuovi servizi e formazione sono al centro del nuovo modello di business di Auxilia Finance presentato oggi a Piazza Affari.

Crescita a due cifre nel 2017, investimenti e nuova struttura organizzativa, per un modello di business incentrato su multicanalità e digitalizzazione. 

Un nuovo capitolo della crescita continua per la società leader nella mediazione creditizia, di proprietà al 100% di Fiaip, associazione di categoria che rappresenta oltre 10mila agenti immobiliari .

Forte di bilanci che da anni presentano una crescita a due cifre, Auxilia Finance nel 2017 ha intermediato crediti per oltre 615 milioni di Euro, con un aumento del 12% rispetto all’anno precedente. Da segnalare che, tra questi, solo il 20% proviene da attività di surroga.

In tema di finanziamenti alle imprese e nel settore assicurativo, la Società ha fatto registrare la positiva impennata del 32% rispetto al 2016.

Sono risultati importanti – dichiara Samuele Lupidii, Amministratore Delegato di Auxilia Finance S.p.A. – che abbiamo raggiunto grazie al costante impegno dei nostri Consulenti del Credito (350 circa n.d.r.), all’apertura di nuove sedi sul territorio nazionale e, soprattutto, in virtù delle rinnovate sinergie strategiche con nostri partners, scelti tra i principali istituti bancari ed assicurativi”.

“Il futuro inizia oggi, veramente, prosegue Samuele Lupidii. Vogliamo accelerare la crescita a doppia cifra, per questo inseriamo una forte dose d’ innovazione nel settore della mediazione creditizia. I primi risultati sono già visibili; mentre nel corso del primo mese 2018 il mercato del credito ha sperimentato una contrazione delle erogazioni, Auxilia Finance, al contrario, ha proseguito costante la crescita del business. È il frutto di un piano d’investimenti strategici a medio- lungo termine, dedicati a nuovi servizi e multicanalità.”