Il primo trimestre del 2018 si chiude con un +11% rispetto al stesso periodo del 2017, con Euro 7,6 miliardi di nuovi finanziamenti Leasing.

Positiva anche la dinamica del numero dei contratti: 209 mila contratti stipulati (+9,2% rispetto al 1° trimestre 2017). Il buon andamento del mercato è legato principalmente alla performance dei comparti Auto e Strumentale che sono arrivati a rappresentare oltre l’86,5% del totale.

È il leasing Strumentale a registrare la crescita più elevata: +17,8% nei volumi. Tale comparto beneficia degli incentivi fiscali all’investimento e della validità delle strumento agevolativo della Nuova Sabatini, in cui la formula del leasing risulta di gran lunga la preferita dalle PMI. Il comparto Auto vede una crescita del +9,0% in termini di volumi stimati, sostenuto soprattutto dalla crescita delle operazioni destinate al noleggio a lungo termine di autovetture (+14,3% in numero e +14,0% in valore) e dalla crescita del leasing di veicoli industriali (+14,0% in numero e +18,5% in valore).

Prosegue il trend positivo nel comparto Immobiliare, con un incremento dello stipulato superiore al 12% sia in numero che in valore e ottime performance sul «da costruire», che nel solo mese di marzo cresce del +50,6%.

In ripresa il comparto aeronavale e ferroviario, con una dinamica positiva anche nella nautica commerciale.