Il Consiglio di Amministrazione di Eurofidi del 26 novembre ha approvato la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro con il Direttore Generale, Andrea Giotti.

Il Presidente, il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale ringraziano Andrea Giotti per tutti questi anni di lavoro dedicati alla società, sempre svolti con grande impegno e alta professionalità, che hanno portato Eurofidi al livello delle prime realtà di garanzia italiane e internazionali. Andrea Giotti lascia anche i ruoli di Amministratore delegato di Eurogroup e delle sue società.

«Lascio un’azienda in cui sono entrato nel 1986 – afferma Andrea Giotti –. Sono stati anni di crescita pressoché ininterrotta e, oggi, posso dire che Eurofidi ed Eurogroup sono realtà tra le più importanti in Italia. Sono convinto che questa mia scelta possa accelerare il processo di rinnovamento necessario in questo contesto di crisi del sistema economico e quindi anche delle nostre società».

La società prosegue la normale operatività con la riorganizzazione delle deleghe che erano in capo fino a ieri al direttore generale e con l’impegno immediato e in stretta collaborazione con i soci, a partire da quelli che rappresentano la Regione Piemonte e il sistema bancario, di rimodulare l’assetto della governance che andrà a sostituire il ruolo del direttore generale e di elaborare un piano strategico che delineerà il nuovo ruolo di Eurofidi nell’ambito del sistema di accesso al credito e dei servizi ad alto valore aggiunto alle Pmi, contestualizzandolo nel momento economico finanziario che il Piemonte e il Paese stanno vivendo.