Nuove nomine

Giani - Nobili EurofidiIl Consiglio di Amministrazione di Eurofidi ha nominato quale nuovo direttore generale della società Andrea Giani.

Classe 1970, livornese, il nuovo direttore generale di Eurofidi proviene dal Gruppo Cassa di Risparmio di Ferrara dove ha ricoperto negli ultimi due anni la carica di Vice Direttore Generale con la responsabilità dell’intero business del Gruppo bancario.
È inoltre consigliere, nel settore credito e assicurazioni, della Camera di Commercio di Ferrara, membro del Comitato Tecnico Banche e Territorio dell’ABI, membro della Commissione Regionale ABI dell’Emilia Romagna e della Commissione Regionale ABI del Veneto.

Giani ha maturato negli anni una importante esperienza di gestione dei meccanismi operativi e procedurali del mondo del credito, avendo ricoperto in precedenza i ruoli di Direttore Generale della Banca Popolare di Roma, Direttore Generale di Banca Costa Etrusca Credito Cooperativo e incarichi di responsabilità in Deutsche Bank Spa. Ha assunto il ruolo di Consigliere di amministrazione di Cedacri Spa, nonché di Presidente del Consiglio di Amministrazione di Carife Sim Spa.
Ad inizio carriera ha collaborato con il consorzio garanzia fidi dell’Unione Commercio e Turismo della Provincia di Livorno.

«Il Consiglio di Amministrazione ha scelto un manager con un alto livello di professionalità, che ha ottenuto prestigiosi risultati sia in termini di operatività sia di gestione di situazioni aziendali complesse – afferma Massimo Nobili, presidente di Eurofidi. – Sono certo che saprà far bene anche in Eurofidi. I prossimi impegni del nuovo Direttore Generale con il Consiglio di Amministrazione saranno quelli di presentare una nuova formulazione di statuto ai soci, oltre a redigere un piano industriale che delineerà le strategie guida dell’attività di Eurofidi nei prossimi anni, propedeutiche alla proposta di aumento di capitale che presenteremo ai soci nell’assemblea di approvazione del bilancio 2014. A lui va l’augurio di buon lavoro a nome mio, del Consiglio di Amministrazione, del Collegio sindacale e di tutti i dipendenti di Eurofidi».


[highlight color=”yellow”]Chi è Eurofidi[/highlight]

È il più grande Confidi italiano (oltre 56 mila imprese socie, 3,5 miliardi di euro di garanzie concesse al 30 settembre 2014) ed è un intermediario finanziario vigilato da Banca d’Italia.
La società permette alle Pmi associate di ottenere credito dal sistema bancario. In questo modo, le imprese, appartenenti a ogni settore merceologico, possono finanziare i loro programmi di investimento e le necessità derivanti dal ciclo del circolante aziendale.
Eurofidi aderisce al contratto di rete con: Eurocons qualificata realtà di consulenza aziendale specializzata per le piccole e medie imprese nei servizi di finanza agevolata, consulenza gestionale, sistemi per la qualità, consulenza direzionale e strategica e dell’energia; Euroenergy che fornisce alle aziende soluzioni impiantistiche complete nel campo delle energie rinnovabili (fotovoltaico, biomasse e altre fonti); Euroventures venture capital per il supporto alla nascita e alla capitalizzazione delle nuove realtà imprenditoriali.
Per ulteriori informazioni: www.eurofidi.it

fonte: Comunicato Stampa