Banca Popolare di Vicenza sigla accordo con CNA Firenze per finanziamenti agevolati e non solo.

Banca Popolare di Vicenza e CNA Firenze hanno siglato un accordo di collaborazione a sostegno delle imprese associate.


Grazie all’intesa, Banca Popolare di Vicenza mette a disposizione delle aziende aderenti all’Associazione specifiche linee di finanziamento a condizioni agevolate, finalizzate a sostenere investimenti e ad affrontare eventuali esigenze di liquidità, e la gamma di conti correnti SemprePiù a condizioni riservate esclusivamente alle imprese associate, agli imprenditori e ai dipendenti per le loro posizioni personali.
 L’offerta di conto corrente comprende anche l’adesione al Programma Artigiani e al Programma Piccole Aziende che offre prodotti volti a soddisfare i bisogni specifici della tipologia di attività svolta. 

La Banca mette, inoltre, a disposizione delle imprese associate servizi accessori a condizioni agevolate e soluzioni particolarmente innovative che riguardano l’utilizzo della moneta elettronica, l’operatività con l’estero e la gestione della tesoreria aziendale. 

L’intesa con CNA Firenze ha lo scopo di dare un sostegno concreto alle imprese e di rafforzare il rapporto di fiducia tra la Banca e l’Associazione. Le imprese associate a CNA Firenze troveranno presso tutti gli sportelli della Popolare di Vicenza le condizioni di favore loro riservate. 

Facendosi promotrice di un sistema di relazioni con gli operatori economici del territorio, Banca Popolare di Vicenza persegue da tempo un significativo programma di supporto alle PMI.

Ad oggi, infatti, sono 575 gli accordi e le convenzioni siglati da Banca Popolare di Vicenza con le principali Associazioni di Categoria delle Imprese, Consorzi di Garanzia Fidi ed Enti Pubblici a favore dell’economia e al servizio delle Istituzioni Pubbliche. Banca Popolare di Vicenza si conferma banca del territorio, vicina alle famiglie e alle imprese, e attenta al benessere della collettività.


”Il credito rappresenta una vera e propria emergenza per la piccola e media impresa che con coraggio e saper fare affronta la straordinaria pesantezza della crisi; spesso, a fronte di reali prospettive di lavoro e di veri e propri ordini – osserva Franco Vichi, Direttore Generale di CNA Firenze – si trovano prive del necessario sostegno finanziario. Per questo CNA Firenze è particolarmente impegnata, in questa fase, nella ricerca delle condizioni migliori per i propri associati. L’intesa con Banca Popolare di Vicenza costituisce un capitolo importante di questo lavoro”.


”Questo accordo – ha dichiarato Samuele Sorato, Direttore Generale di Banca Popolare di Vicenza – conferma l’impegno della nostra Banca a favore degli Artigiani e delle Piccole Medie Imprese della provincia di Firenze in cui siamo presenti con 22 filiali. Nonostante il perdurare della congiuntura incerta, la nostra Banca continua ad investire nelle aziende sane e con buone prospettive di continuità e di crescita. Nel primo semestre del 2014, infatti, abbiamo erogato in provincia di Firenze oltre 440 nuovi finanziamenti per un ammontare complessivo di circa 33 milioni di euro, diretti per il 93% a famiglie e a PMI”.