In forte crescita l’utile lordo di Alba Leasing nel 1° semestre 2017, che ha raggiunto Euro 9,6 milioni, rispetto a Euro 1,4 milioni del corrispondente periodo del 2016, grazie a un aumento dei ricavi operativi e del margine di intermediazione proveniente dall’incremento della produzione.

Il valore dei contratti stipulati da Alba Leasing al 30 giugno 2017 è stato di Euro  652,4 milioni, in crescita del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2016, con oltre 7.000 operazioni di leasing concluse nei primi sei mesi a favore delle imprese, in prevalenza PMI.

Grazie a questi numeri, Alba Leasing si colloca al quinto posto nel ranking Assilea (con una quota di mercato del 6,8%) e al terzo posto relativamente al comparto strumentale (con una quota di mercato dell’8,7%).

Al 30 giugno 2017, si evidenzia un miglioramento della qualità del credito rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; in particolare l’incidenza dei non performing loans sul totale impieghi è scesa al 17,7% e vi è stato un aumento dei coverage.

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati di un primo semestre 2017 molto positivo”, dichiara il Presidente Luigi Roth (nella foto). “Abbiamo portato a compimento uno sfidante percorso che ha saputo rendere la nostra Società fortemente competitiva, senza mai trascurare l’elevata qualità del nostro portafoglio; le nuove sfide sono ora quelle di consolidare la nostra posizione sul mercato e tendere a una costante innovazione progettuale.

Nel corso del primo semestre 2017, Alba Leasing ha saputo anche consolidare la propria presenza sul territorio. Con una capillare rete distributiva, composta da Banche socie e altre banche convenzionate, oggi Alba Leasing può contare su un totale di 5.357 sportelli su tutto il territorio nazionale, che confermano la Società come primo polo interbancario in Italia.

Alba Leasing ha recentemente lanciato il progetto Albanext – focalizzato sulla digitalizzazione dei processi aziendali – che punta a lavorare in cinque differenti ambiti: IT transformation (finalizzata ad una semplificazione dei processi di vendita), distribution (con l’implementazione di servizi online), efficiency (con il piano “Albagreen” e aree riservate a clienti, fornitori e banche), e infine operation e regulation.

© Riproduzione Riservata PLTV