Il primo trimestre del 2018 ha fatto registrare ad Alba Leasing importanti risultati in ambito commerciale.

Nel periodo gennaio–marzo Alba ha stipulato nuovi contratti leasing per un totale di Euro 304 milioni, riportando un incremento della produzione del 7% rispetto a Euro 284 milioni dello stesso periodo 2017.

Il 2017 aveva confermato il consolidamento della Società, che ha chiuso l’esercizio in utile per Euro 8,1 milioni  lordi (+32,5% rispetto al 2016), ed un utile netto pari a Euro 1,6 milioni.

La rilevanza del risultato dell’utile lordo è tanto più significativa considerando che hanno avuto effetto svalutazioni straordinarie (avviamenti) pari a Euro 10 milioni.

Sul fronte del mercato, la Società ha raggiunto un traguardo storico, con uno stipulato complessivo di Euro 1.451 milioni, in crescita del 5% rispetto al 2016, grazie a 13.539 nuovi contratti sottoscritti.

Nel 2017 migliora anche la qualità del credito in virtù del decremento dei Non Performing Loans (-4%) e della crescita degli indici di copertura.
L’incidenza del leasing degli NPL di Alba Leasing è notevolmente inferiore rispetto alla media del mercato: 15,4% contro 25,4%.

Grazie ai risultati raggiunti nel 2017 Alba Leasing si posiziona al quarto posto del ranking delle società di leasing con una quota di mercato del 7,65%, al terzo posto nel comparto Strumentale (quota pari all’8,55%), e al primo posto nel leasing Energetico (quota di mercato del 27,26%).

Alba Leasing conferma la propria presenza capillare su tutto il territorio nazionale grazie alla importante rete distributiva formata dalle filiali delle Banche socie e di 30 banche convenzionate per un totale di oltre 5.200 sportelli.