Nel periodo gennaio-aprile 2016 Alba Leasing ha finalizzato 4.545 operazioni di leasing a favore delle piccole e medie imprese, per un totale di Euro 371,3 milioni, incrementando la propria produzione del 31,9% come numero di contratti e del 25,7% in termini di volumi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tale performance risulta superiore al mercato del leasing (comunque a sua volta in forte espansione rispettivamente con +16,4% e +13,1%), come emerge dall’ultima rilevazione fornita da Assilea, secondo la quale Alba Leasing  occupa la quarta posizione nel ranking delle società di leasing in Italia (lo scorso anno era quinta).

I risultati raggiunti nei primi quattro mesi dell’anno ripagano ampiamente degli sforzi che la società sta profondendo a tutti i livelli per essere un punto di riferimento per le PMI nell’ambito del mercato del leasing. Non a caso, il leasing strumentale continua ad essere il prodotto leader di Alba che, nel primo quadrimestre 2016, ha stipulato Euro 199,3 milioni per l’acquisizione di impianti, macchinari e altri beni strumentali (53,7% sullo stipulato totale) confermandosi al terzo posto della classifica in questo comparto con una quota di mercato pari al 9,5%.

Risultati al primo trimestre 2016

Dal 1° gennaio al 31 marzo 2016 la Società ha registrato una crescita considerevole della produzione, chiudendo il periodo con uno stipulato pari a Euro 268,2 milioni, con un incremento del 26,6% rispetto a Euro 211,8 milioni di stipulato del 2015.

Nei primi tre mesi dell’anno il margine di intermediazione è risultato pari a Euro 22,1 milioni, in incremento di Euro 0,1 milioni sull’anno precedente.

Sul fronte distributivo, anche nel 2016 Alba Leasing continua così a crescere ad una velocità doppia rispetto a quella del mercato.