Con l’acquisizione della maggioranza di Ifiver SpA avvenuta poco prima dell’estate, Caricento è entrata direttamente nel mercato della cessione del quinto dello stipendio e della pensione, soluzione che in precedenza la Banca proponeva alla propria clientela attraverso partnership distributive stipulate con società esterne specializzate.

L’acquisizione di Ifiver ha rifocalizzato pertanto il business della Cassa sui prestiti alle famiglie e più in generale sul comparto retail. La società opera con agenti in attività finanziaria e società di intermediazione creditizia che estendono l’operatività commerciale di Caricento oltre i confini Emiliano-Romagnoli. Caricento continua a dimostrarsi punto di riferimento anche per i prestiti personali, che gestisce interamente da febbraio 2017: solo nel primo semestre 2018, infatti, sono stati erogati 970 prestiti per oltre 14 milioni di euro.

In coerenza con la strategia di potenziamento della operatività a supporto del settore delle famiglie, Caricento ed Ifiver sono attualmente impegnate nella implementazione della rete distributiva in grado di proporre direttamente i prodotti di cessione del quinto dello stipendio, per dipendenti pubblici e privati, e della pensione.

La guida operativa e commerciale è stata affidata all’amministratore delegato di Ifiver Marco Varotto affiancato da Fabio Bianchi, consigliere delegato di Ifiver spa.

Già qualche tempo fa, Ivan Damiano, direttore generale della Cassa di Risparmio di Cento, aveva espresso viva soddisfazione per il completamento dell’operazione, alla quale la Banca stava lavorando da diverso tempo: “L’acquisizione di Ifiver focalizza l’offerta di Caricento sul mercato nazionale del credito alle famiglie e rappresenta una tappa fondamentale del piano industriale che prevede una rifocalizzazione rapida quanto intensa sul segmento retail. Cassa di Risparmio di Cento SpA varca i suoi tradizionali confini regionali diventando anche Gruppo Bancario – ha dichiarato Damiano – Il bilancio 2017 conferma la accresciuta solidità di Caricento, alla base del programma di investimento nel comparto della cessione del quinto; proseguiamo pertanto con fiducia e determinazione per conseguire quote di mercato coerenti con gli obiettivi prefissati.

Caricento ha inoltre completato ufficialmente la propria trasformazione in Gruppo Bancario durante l’Assemblea Straordinaria dei Soci, tenutasi a fine luglio, resasi necessaria per approvare le modifiche da apportare allo statuto della Cassa, come da conforme autorizzazione rilasciata dalla Banca d’Italia.