Oggi Mediobanca ha reso noto i primi numeri a fine marzo 2013 di Compass, che nel bilancio di Mediobanca corrispondono ai primi 9 mesi, dal momento che l’anno si chiude al 30 giugno 2013.

I risultati pubblicati mostrano stabilità di erogato (intorno a Euro 3,6 miliardi) e stabilità dei ricavi intorno a Euro 527 milioni, pur scontando minori commissioni penalizzate dalla più stringente normativa riguardo la vendita di prodotti assicurativi.
Il cost/income rimane su livelli contenuti (37%), con un lieve aumento dei costi operativi (+3%) connessi anche all’avvio di nuovi progetti.
Le rettifiche su crediti crescono su base annua (+10% a 246 milioni), incorporando le crescenti difficoltà delle famiglie.
Il costo del rischio è pari a 357bps, in modesta crescita rispetto allo scorso esercizio (344bps).

In netto calo l’utile netto che è sceso di circa il 45% a Euro 47,9 milioni.