header_IOS

Da una recente indagine di EMFgroup emerge che le banche all’estero stanno investendo di più rispetto al passato nell’innovazione e nei servizi per i clienti mutui, considerata la difficoltà di lavorare oggi con i prodotti di erogazione.

ING in Olanda, ad esempio, ha recentemente creato nuovi servizi per i clienti mutui, nonostante la sua frenata nell’erogazione dei mutui residenziali avvenuta nel 2012 (Euro 1.8 mld di erogato contro Euro 3.6 mld del 2011).

I clienti ricevono una notifica via email tre mesi prima del rinnovo del loro tasso di interesse “Hypotheekrentewekke” (alert sui tassi di interesse). Offrono anche un servizio di consulenza personalizzato ai clienti che sono indietro di un mese nel pagamento della rata mutuo: viene assegnato un consulente per vedere come ING può aiutarli.

Barclays in UK ha appena lanciato una App chiamata “ Homeowner App” che permette ai possessori di smart phone di cercare case in vendita e chiamare direttamente gli agenti immobiliari.
Fra i piani di Barclays c’è anche lo sviluppo di una App che permette di essere generatore di leads per i consulenti creditizi.