Barclays_jenkinsIl 12 Febbraio Anthony Jenkins, ceo di Barclays ha presentato la nuova Barclays al mercato.

Dopo 320 anni di storia Barclays ha infatti annunciato la sua revisione strategica del business in tutte le sue parti. L’obiettivo della revisione è quella di creare la “go – to” bank ovvero la banca che i consumatori scelgono fra le altre.
La rivisitazione è stata basata sui trend che stanno caratterizzando il settore bancario e che stanno creando una nuova era per il banking.
L’idea per l’Europa Continentale è di una maggiore focalizzazione della attività sul segmento upper mass affluent in modo da prendere tutte le opportunità che oggi offre il mercato.

Barclays pertanto cambia il corso del proprio business e cambia pelle.

In Italia quindi il focus del business si sposta da banca di mutui come era fin dalla sua presenza con il marchio Woolwich a banca focalizzata più su prodotti di investimento per una clientela upper mass -affluent.

Circa l’attività di Barclays nel mercato della consulenza creditizia negli ultimi mesi del 2012 si sono razionalizzati gli accordi distributivi per mantenere solo quelli più importanti e redditizi. Oggi Barclays colloca pertanto i suoi mutui con pochi partner della consulenza creditizia ben selezionati, fra questi si menzionano alcuni grandi operatori e operatori di medie dimensioni.