Il mercato del leasing e del noleggio a lungo termine sulla base dei dati del primo semestre 2019, conferma la dinamica in flessione riscontrata negli ultimi mesi: registra oltre 381 mila nuovi contratti (erano 413.000 nei primi 6 mesi 2018) per un valore dei nuovi finanziamenti pari a 14,3 miliardi di euro (erano Euro 15,6 miliardi nel 1° semestre 2018). 

Si consolida la ripresa del comparto dei Beni strumentali che vede aumentare di circa il 4% il numero delle nuove stipule con un valore delle stesse in lieve crescita, soprattutto grazie alla performance del leasing operativo che segna un aumento nel numero dei nuovi contratti del +6,0% ed una crescita a due cifre nei valori finanziati pari al +17,3%.

Il comparto Automotive continua a registrare una contrazione nel numero e valore delle immatricolazioni dovuta al persistente calo del mercato delle autovetture, mentre l’introduzione del Superammortamento ha portato a conseguenti effetti benèfici sulle dinamiche dei veicoli commerciali in leasing e in NLT che crescono rispettivamente nel valore del +7,6% e +4,3%.

Risultano in diminuzione il leasing Immobiliare (-10,9%, -7,9% rispettivamente in numero e valore), il comparto dell’Aeronavale e ferroviario, pur con un importante cambio di marcia nel mese di giugno nel numero delle stipule della nautica da diporto (+14,3%). In flessione il complesso del comparto Energy, che mostra tuttavia una nuova vivacità nel fotovoltaico.

Segmentando il mercato del leasing e del noleggio del periodo gennaio –giugno 2019 per fascia d’importo e tipologia di bene finanziato si riscontra, nello strumentale finanziario, il positivo andamento dei valori stipulati per i ticket inferiori ai 0,5 milioni di euro, a fronte di una flessione delle operazionid’importo superiore. Buona la performance nel leasing operativo a cui corrispondono dinamiche positive in tutti i segmenti. Si osserva una crescita a due cifre nelle operazioni «big ticket» e in particolare per le operazioni comprese tra i 25 e i 50 mila euro (+36,2%) si osserva nel solo mese di giugno un + 29% nei numeri e un + 140% nei valori finanziati. Nel compartoAuto si conferma il trend già osservato nei mesi precedenti: si nota una performance particolarmente favorevole dei veicoli commerciali in leasing e in NLT (rispettivamente +7,6% e +4,3%) seppur i segmenti che detengono le quote più significative sono quelli delle autovetture in leasing e in NLT (oltre il 71,6% del totale del comparto). Nell’immobiliare prosegue la crescita per le operazioni d’importo superiori ai 2,5 milioni di euro degli immobili da costruire (+6,3%) a fronte di una flessione in tutti i segmentidell’immobiliare costruito.