alberto-vacca-uff“Come Aviva, vogliamo essere ‘Part of the Future’ dell’assicurazione sanitaria in Italia. Crediamo nelle potenzialità del mercato e stiamo investendo come Gruppo per essere un innovatore nel settore soprattutto nel campo della ‘digital wellness’ “, così afferma Alberto Vacca, ceo life entities and chief investment officer.

Alberto Vacca continua…

“Siamo convinti che la competizione si giocherà non più sui modi tradizionali di fare assicurazione sanitaria, ma su nuovi approcci che partono anche dai comportamenti delle persone. 

Ad esempio, in UK da alcuni anni produciamo un report chiamato Aviva Health Check che esamina i comportamenti dei nostri assicurati e non, in base al peso, alla dieta che seguono, alla loro salute mentale, in modo da sempre verificare quanto siano responsabili del loro benessere e quindi per poter essere in grado di offrire loro prodotti ad hoc.  

Un altro esempio dell’impegno di Aviva in questo settore è la nostra operazione in Cina Aviva-COFCO, che ha lanciato nel 2015 una “Health and Wellness Platform”, ovvero una piattaforma digitale che offre servizi di consulenza per la salute e il wealth management ai nostri clienti attuali e potenziali, in un’ottica di life style e di bisogni finanziari.  

Dopo solo pochi mesi di attività la piattaforma aveva già raggiunto oltre 100.000 utenti.

Parlando dell’Italia, quello della assicurazione sanitaria non è mai stato un segmento in cui Aviva  ha mai avuto una importante quota di mercato, ma negli ultimi tempi abbiamo iniziato ad ottenere i primi successi, sia con la nostra rete agenziale, sia tramite la nostra compagnia di bancassicurazione, registrando tassi di crescita a doppia cifra.

Siamo consapevoli che questo settore rappresenti anche per noi una opportunità, e sono sicuro che, con il nostro impegno, potremmo fare una reale differenza per i nostri clienti italiani “ , così ha affermato Alberto Vacca.

Riproduzione Riservata PLTV