PLTV intervista Maurizio Visconti (nella foto), direttore commerciale di MedioFimaa, al quale chiede di tracciare un bilancio di questo primo periodo di attività della società sotto l’egida del gruppo HPASS.

Come sono stati i primi 90 giorni della nuova MedioFimaa?

Sono stati molto intensi.

Ho avuto il piacere di incontrare tutta la nostra rete di promotori creditizi ed ho trovato tanto entusiasmo e tanta voglia di fare.

Ho conosciuto manager e promotori di qualità.

A seguito dell’acquisizione, da parte del gruppo HPASS, di MedioFimaa, avvenuta nel Febbraio 2017, in tempi molto rapidi, abbiamo iniziato ad introdurre  tutte le opportunità del Gruppo HPASS all’interno del modello organizzativo MedioFimaa ( prodotti / strumenti/servizi) La direzione commerciale si è impegnata nel supportare la rete dei promotori creditizi, per recepire nel migliore dei modi le varie novità introdotte con la certezza che da giugno tutto ciò consentirà di iniziare a far aumentare il fatturato di ogni singolo promotore creditizio.

Cosa ha la nuova MedioFimaa in più rispetto al passato?

Molte cose. Attualmente la società può vantare l’offerta più completa nel settore della mediazione creditizia , con le migliori Banche sia nazionali che locali, e relativa a tutta la linea dei prodotti mutui, prestiti  Cessione del V e mutuo vitalizio.  Inoltre sono stati messi a disposizione di MedioFimaa tutti i prodotti assicurativi BPASS a copertura del rischio credito e prodotti sanitari. Dal 22 maggio apriremo anche la divisione imprese con prodotti innovativi.

In termini di strumenti e servizi abbiamo già dotato la nostra rete di una piattaforma tecnologica evoluta attraverso la quale il nostro promotore può effettuare intervista con il cliente in modo altamente qualificato migliorando la qualità della consulenza e catturare tutte le opportunità di business.

Inoltre in questi giorni stiamo lanciando una serie di servizi per gli agenti immobiliari, in particolar modo dedicati agli associati Fimaa, che decideranno di scegliere noi come partner.

Oltre ad aver consolidato la rete avete un progetto di crescita?

Ad oggi Mediofimaa dispone di una buona copertura su tutta Italia, con oltre 120 promotori creditizi ed altri 16 che hanno scelto la nuova Mediofimaa ed entreranno a maggio.

Da giugno partirà un piano di sviluppo importante per reclutare nuovi promotori creditizi e nuovi manager in tutte le regioni, con l’obiettivo di arrivare ai 200 promotori creditizi entro la fine dell’anno.

Quale differenza ci sarà con il passato con l’accordo nei confronti di Fimaa?

Tra le tante attività portate avanti in questi primi 90 giorni vi è stata la rivitalizzazione dell’accordo con Fimaa, mediante una serie di giornate dedicate all’incontro con gli operatori immobiliari. Sono già stati effettuati 15 eventi di questo tipo, incontrando oltre 1500 operatori del settore, e vi sono altre 8 giornate programmate nei prossimi 25 giorni.

Dal punto di vista strategico questo sta a significare che MedioFimaa punta a creare un percorso privilegiato di partnership con Fimaa che consentirà ai suoi clienti di acquistare velocemente ed a rischio zero gli immobili. La differenza rispetto al passato sarà che non si verrà più chiamati in causa ad operazione immobiliare definita, e quindi solo per gestire la parte finanziaria, un percorso che si è rivelato non privo di problemi. In alternativa MedioFimaa offre un percorso di partnership privilegiata dove si lavorerà assieme fin dall’inizio con il cliente.

Mediofimaa ad esempio tra i vari servizi offrirà gratuitamente il servizio di pre-delibera finanziaria, con il supporto di alcune banche, e dopo questo step per l’agente immobiliare sarà piu semplice reperire l’immobile gradito al cliente e perfezionare la compravendita.

Come pensate di agevolare l’operato degli associati di Fimaa?

Attraverso un dialogo costante tra il management di Mediofimaa e quello di Fimaa. Sia a livello nazionale che a livello regionale e provinciale. La nostra rete sarà completamente a supporto degli agenti immobiliari Fimaa con il preciso obiettivo di facilitare le compravendite immobiliari attraverso l’utilizzo di tutti i nostri strumenti come ad esempio il box rata.

Inoltre Grazie a CasaShare, tecnologia che sta rivoluzionando il modo di svolgere l’attività di agenti immobiliari in italia, siamo anche convinti che molti associati fimaa aumenteranno il numero delle compravendite annue.

In queste prime settimane tutti coloro i quali lo hanno conosciuto da vicino se ne sono semplicemente innamorati.

La nuova MedioFimaa cosa offre alla Rete Commerciale in più degli altri mediatori?

Mediofimaa 2.0 offre alla propria rete – e a tutti coloro che vorranno migliorare la loro vita professionale e guardare al futuro con maggiore ambizione – tutto quello che l’universo Hpass ha pensato, ideato, creato, inventato e acquisito in questi anni, dimostrando con i risultati e con il sucesso, che non c’è posto migliore al di fuori di questo gruppo, per chi voglia svolgere questa attività. La mission di Hpass, nella direzione della rete, è sempre stata quella di facilitare quella parte che, per chi svolge il lavoro di vendita, è sempre la più impegnativa benchè appassionante: incontrare persone, che possano divenire nostri clienti!

Chi incontra almeno 2 famiglie al giorno, ha la garanzia del successo! Ecco Hpass garantisce ai propri agenti, attraverso strategie di Marketing innovative e performanti, ma al tempo stesso estremamente concrete, la possibilità di poter incontrare ogni giorno almeno 2/3 famiglie e imprese per rilasciare consulenze finalizzate all’ottenimento della migliore soluzione! Tutto questo è possibile attraverso la straordinaria relazione che riusciamo ad intraprendere e soprattutto cementare, con le agenzie immobiliari: Fimaa, Remax, Coldwell, come pure l’intero mondo delle agenzie indipendenti e così pure i piccoli network… in un settore, quello immobiliare, talmente legato alle tradizioni e ai metodi rudimentali, spesso bistrattato da certi media e anche dai consumatori che se possono fanno da soli.

Hpass ha rintracciato invece una gran voglia e desiderio, da parte degli operatori immobiliari, di crescere professionalmente, di confrontarsi, di avere supporti formativi e tecnologici, tools e servizi da poter offrire alla clientela, per aumentare il valore aggiunto delle proprie consulenze… E’ in questa direzione che abbiamo, in modo indipendente e trasversale a tutto il mondo immobiliare, creato tutto il mondo dei servizi Casapass e Casashare che risultano estremante apprezzati e graditi agli agenti immobiliari, come il Box Rata, o il superlativo Active Finder, giacchè consentono loro di lavorare meglio, di aumentare il grado di professionalità rilasciato alla clientela, di fatturare di più!

Ovvio che da qui, il passo per creare un legame importante tra l’agenzia ed un nostro promotore creditizio è estremente breve. Oltre a questo poi Hpass ha investito molto anche nel web e nelle attività di lead generation, creando una business unit interna dedicata… Anche in questo caso lo abbiamo fatto attraverso soluzioni uniche e innovative, personalizzate… come la creazione di landing page dedicate, per ciascun agente, con propria foto e riferimenti, che consentono allo stesso – attraverso campagne adwords web e social, di ricevere ogni giorno sul proprio smartphone, svariate richieste di consulenza da parte di clienti che navigano in internet alla ricerca del finanziamento… E questo è solo uno dei tanti esempi che potremmo citare…

Abbiamo inoltre puntato molto sulla formazione, attraverso la nostra Academy, in grado di rilasciare tanto ai neofiti, quanto agli esperti una molteplicità di soluzioni on demand per aumentare le proprie conoscenze tecniche, ma anche e soprattutto le proprie performances commerciali e di vendita, mediante addestramento pratico e non solo aule… Il tutto rigorosamente “a casa loro”. Abbiamo anche creato, nell’ambito della stessa Academy, una divisione Special Care, per aiutare i consulenti in crisi di risultati : apprezzatissima ! Hpass negli ultimi 15 mesi è cresciuta con l’ingresso di oltre 100 consulenti e siamo certi di replicare lo stesso successo anche all’interno del mondo MedioFimaa.

Siamo anche stati in grado di trasformare in una grande opportunità e un favoloso supporto al business, quella cosa che spesso rappresenta un limite per le reti : il Back Office… che noi chiamiamo Middle Office, che nel caso specifico è capitanato da Giovanni Scerra (nella foto), responsabile MO Mediofimaa e vice responsabile MO Credipass. Il MO è un vero e proprio Help Desk che aiuta la rete a preparare le pratiche nel modo migliore affinchè venga selezionata la banca giusta, affinchè la stessa dia un esito veloce. Risponde h24 a qualsiasi domanda inerente le policy di credito dei vari istituti, insiste sulle banche in caso di declino, sollecita in caso di ritardo. Il tutto prima ancora che l’agente si sia reso conto che è ora di sollecitare… Il mo consiglia la rete, non impone… non “delibera” , giacchè quello è compito delle banche… Ovvio che per fare tutto questo abbiamo dovuto investire molto, avvalendoci di personale altamente qualificato ed esperto, ma anche con forti capacità relazionali/commerciali. Non è un caso che molti degli operatori abbiano svolto in passato ruoli da deliberanti in banca, piuttosto che da agenti sul territorio…

A breve, mediante l’inserimento di ulteriori analisti, daremo avvio ad un progetto fantastico che permetterà alla rete, on demand e di volta in volta, di decidere se avvalersi del nostro personale anche per il caricamento delle pratiche nelle tante e diverse piattaforme delle banche partner che operano nella modalità “accentrata”; questo passaggio, che garantirà sla di 24 h, unitamente all’introduzione della firma grafometrica, consentirà all’agente di occuparsi esclusivamente della parte commerciale… quella che ama di più e che gli appartiene, semplificando e alleggerendo tutta quella parte burocratica e operativa che tanto rallenta le proprie performances; il tutto garantendo sempre il pieno rispetto delle severe e articolate compliances del settore.

Abbiamo inoltre sostituito la vecchia “valigetta” del consulente, con una piattaforma informatica, che i nostri hanno subito ribattezzato “facilitatore” : qui sopra hanno tutto! Ma veramente tutto: tutte le banche, tutta la modulistica di tutte le banche, i loro contratti, le policy, le statistiche, le rilevazioni aggiornate dei tassi, l’offerta di tutte le banche – convenzionate e non – sempre aggiornate in tempo reale, il magazzino pratiche e mille altri tools e opportunità ! Attraverso la piattaforma possono chattare col middle office anche mediante il telefonino, mentre sono per strada, possono dialogare con i colleghi in ogni parte d’Italia, possono seguire l’andamento delle pratiche, il proprio portafoglio clienti e le proprie agenzie immobiliari… Preventivare mediante un meccanismo che consente loro di dire immediatamente al cliente se la sua richiesta è fattibile, con quali banche, a quali condizioni, comparando l’offerta di ben 64 banche!

Mediante semafori verdi gialli e rossi per verificare, e mostrare al cliente, come si comportano i diversi istituti rispetto alla propria esigenza… In pratica possono accompagnare la famiglia a fare un giro per banche, spiegandoglielo bene, stando comodamente seduti a casa loro o presso i nostri uffici o dentro l’agenzia convenzionata. Tutto questo sia per i mutui, che per i prestiti, cqs e anche, attraverso la piattaforma Bpass, assicurazioni.

Infine due parole sulla politica remunerativa: anche in questo siamo originali… Le provvigioni sono allineate alle performances del singolo agente, non ci sono vincoli o obblighi di nessun genere e pensiamo anche al futuro dei nostri collaboratori, prevedendo un fondo nel quale accantoniamo un ulteriore 6% del fatturato annuo di ciascuno… Di fatto, con questo possiamo affermare che è la nostra è la migliore offerta del mercato

Se dovessi tuttavia dire quale debba essere il maggior punto di forza per un agente che lavora con noi, direi senza indugio: un management molto qualificato con le persone giuste al posto giusto, costantemente a supporto della rete, con grandi capacità di ascolto e disponibilità di aiuto sotto ogni punto di vista.

Ultima domanda, Quale sarà il futuro di MedioFimaa?

Un futuro che proietterà Mediofimaa a un successo che solo un semestre fa nessuno poteva nemmeno sognare…Oggi Mediofimaa è entrata a far parte del gruppo Hpass che già con Credipass è, per adesso, la seconda società di mediazione creditizia per fatturato e numero di agenti, ma che adesso si proietta a diventare il Gruppo di riferimento per le famiglie e le imprese del paese, per le richieste di finanziamento e anche per le tutele assicurative, nonchè per le agenzie immobiliari

Nel 2017 il gruppo Hpass intermedierà circa Euro 800 milioni, con oltre 550 tra family broker e promotori creditizi. Nel 2018 puntiamo a superare Euro 1 miliardo di intermediato ed entro il 2019 puntiamo a diventare la prima azienda del settore!

Riproduzione Riservata PLTV