Il punto di vista di Alessio Casonato, amministratore delegato Finint Mediatore Creditizio