Speciale OAM – Federico Luchetti, direttore generale OAM spiega i piani e i progetti 2015 al Mercato.

L’OAM è l’Organismo degli Agenti in Attività Finanziaria e Mediatori Creditizi. Istituito ai sensi del Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n. 141, l’OAM ha personalità giuridica di diritto privato, nella forma di associazione senza finalità di lucro, dotata di autonomia organizzativa, statutaria e finanziaria.

Dal 1° luglio 2011, in adempimento alla riforma di settore introdotta dal D.Lgs. n. 141/2010 e successive modifiche, sono cessate le iscrizioni nell’elenco degli agenti in attività finanziaria e nell’albo dei mediatori creditizi tenuti dalla Banca d’Italia.

L’OAM è tenuto, tra gli altri compiti, a verificare:

  • la permanenza dei requisiti necessari per l’iscrizione;
  • il rispetto da parte degli iscritti delle disposizioni loro applicabili;
  • l’assenza di cause di incompatibilità, di sospensione e di cancellazione nei confronti degli iscritti;
  • l’effettivo svolgimento dell’attività ai fini della permanenza negli Elenchi.

Dal 2013 l’attività dell’Organismo è entrata a regime e, come ben sanno i lettori di PLTV, i primi frutti si sono iniziati a vedere. Siamo andati nella sede di Roma, in Piazza Borghese, per conoscere in anteprima gli obiettivi per il 2015.