Novità nella formazione OAM: inserita la Prova Valutativa Speciale per le società con un numero consistente di collaboratori

Dopo alcuni mesi dalla introduzione della nuova modalità della prova valutativa, l’OAM ha deciso di venire incontro alle esigenze delle reti con un numero significativo di collaboratori (si parla di almeno circa 40) inserendo la cosiddetta Prova Valutativa Speciale.

In questo modo le società si accorderanno direttamente con l’OAM sulla modalità di svolgimento.

Federico Luchetti, direttore generale OAM, anticipa su PLTV il funzionamento di questo nuovo servizio.

L’OAM è l’Organismo competente in via esclusiva ed autonoma per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. In una Sezione speciale dell’Elenco dedicato agli Agenti in attività finanziaria sono iscritti anche gli Agenti che prestano esclusivamente i servizi di pagamento.

Istituito ai sensi del Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n. 141, l’OAM ha personalità giuridica di diritto privato, nella forma di associazione senza finalità di lucro, dotata di autonomia organizzativa, statutaria e finanziaria.

Dal 1° luglio 2011, in adempimento alla riforma di settore introdotta dal D.Lgs. n. 141/2010 e successive modifiche, sono cessate le iscrizioni nell’elenco degli agenti in attività finanziaria e nell’albo dei mediatori creditizi tenuti dalla Banca d’Italia.