Ripercorrere il passato e analizzare il presente per delineare il domani degli intermediari del credito. A dieci anni dalla sua nascita, l’OAM organizza un convegno finalizzato ad avviare il dibattito sul futuro di Agenti in attività finanziaria e Mediatori creditizi.

All’evento, che si terrà domani a Roma presso il centro congressi Fontana di Trevi in piazza della Pilotta 4, parteciperanno tutte le istituzioni che in questo decennio hanno supportato, ciascuna in base alle sue competenze, l’azione dell’Organismo: Ministero dell’Economia, Banca d’Italia e Guardia di Finanza.

Aprirà i lavori Francesco Alfonso, presidente dell’OAM.

Interverranno:

  • Stefano Cappiello, dirigente generale della Direzione V – Regolamentazione e Vigilanza del Sistema Finanziario – Ministero dell’Economia e delle Finanze
  • Ida Mercanti, vice capo del Dipartimento Vigilanza Bancaria e Finanziaria – Banca d’Italia
  • Giuseppe Zafarana, comandante generale della Guardia di Finanza

Successivamente avrà luogo una tavola rotonda moderata da Debora Rosciani, giornalista Radio 24 – Il Sole 24 Ore, sui rapporti tra gli iscritti all’organismo e le realtà fintech, con la partecipazione di:

  • Luca Bertalot, segretario generale di European Mortgage Federation – European Covered Bond Council (EMF-ECBC)
  • Claudio Giannotti, professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’Università LUMSA
  • Federico Luchetti, direttore generale dell’OAM