Questo è il titolo della sessione organizzata nell’ambito di Leadership Forum previsto per il 13 dicembre a Milano.

Obiettivo è di parlare di quale sarà lo scenario atteso per i Confidi Maggiori, quali opportunità avranno dal mercato e quali saranno le sfide per trasformarle in business.

Non solo, si parlerà anche della opportunità di utilizzare i mediatori creditizi per la propria espansione o se invece è meglio per un Confidi perseguire la strada di costruire proprie reti di agenti specializzati nella consulenza alle piccole e medie imprese.

La sessione sarà aperta da Luca Erzegovesi, professore di Finanza Aziendale presso l’Università di Trento.

Parteciperanno al dibattito: Gianmario Caramanna, direttore generale Confartigianato Fidi Piemonte; Bartolo Mililli, amministratore delegato Confeserfidi; Saverio Tani, coordinatore tavolo tecnico Assoconfidi; Luca Celi, presidente Cofidi.it e Giuliano Sanlorenzo responsabile commerciale Unionfidi.

Coordinerà i lavori Marcella Frati, director EMFgroup.

La tavola rotonda si chiuderà con una speciale breakout session a cui parteciperanno CRIF e CRD Italia con i seguenti contributi:

  • Anna Lancioni, business consultant area CRIF Fraud Solutions, interviene sull’argomento “Credito alle imprese. La normativa antiriciclaggio: lo scenario e gli strumenti a supporto”
  • Carlo Spagliardi, ceo CDR Italia, interviene sul tema “Credit Passport: uno strumento innovativo per l’accesso al credito”.

La partecipazione a questa sessione è gratuita, basta registrarsi sul sito www.leadershipforum.it

Riproduzione Riservata PLTV