a cura di Ge.Si Finance

Prosegue, anzi raddoppia, l’impegno nello sport e nel mondo dei motori da parte di Ge.Si.Finance Spa, società di mediazione creditizia.

Gesi è da anni main sponsor di Remo Castellarin, pilota romano che attualmente gareggia nel Campionato Italiano Velocità categoria 1000. Solo lo scorso ottobre, avevamo parlato nelle nostre pagine del suo trionfo nel Campionato Italiano di Velocità 2017, dopo una emozionante rimonta avvenuta nelle ultime gare della competizione, grazie anche al supporto di Gesi Finance.

Naturalmente, la partnership fra Gesi ed il Team Cast 16 Corse nel quale milita Remo continua anche per quest’anno, ma la novità 2018 è che Gesi Finance scende direttamente in pista e accende i motori con il Team Gesi Corse, con il quale parteciperà al Porsche Club Interseries, con una potente Porsche che riporterà i colori e gli stemmi sociali della Gesi e che sarà pilotata dal giovane Amministratore di Gesi, Gerardo Parrella.

Il Porsche Interseries è un campionato inaugurato lo scorso anno in cui si sfidano i piloti delle sportive tedesche di casa Zuffenhausen. Il campionato nasce da una collaborazione tra alcuni Porsche Club Nazionali ed è coordinato dal Porsche Club Roma, già promotore di molte iniziative sportive e non solo (ricordiamo, ad esempio, la raccolta fondi per i terremotati).

Dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, non poteva non esserci la seconda edizione in questo 2018. La manifestazione prevede delle sessioni cronometrate per vetture Porsche rigorosamente Stock ed equipaggiate con gomme stradali, sotto l’attenta supervisione di istruttori della scuola guida Porsche, che culmineranno con una classifica dei piloti che si dimostreranno i più veloci sui vari tracciati nei quali si svolgerà l’evento. Le quasi 70 vetture partecipanti all’Interseries sono suddivise in quattro classi di potenza, che partono dai 300 Cavalli ed arrivano agli oltre 500 CV delle Velocissime GT3 RS.

Il campionato vedrà i piloti impegnati nei più blasonati tracciati italiani: da Vallelunga a Misano, passando per Monza fino ad arrivare ad Imola.

Il primo appuntamento del campionato 2018 si è svolto al Pietro Taruffi di Vallelunga il 10 marzo e la seconda tappa il 21 Aprile nella suggestiva cornice notturna del Misano World Circuit.

Dopo la buona accoglienza della prima tappa, la corsa a Misano non poteva che essere un successo, grazie anche al prestigio del circuito e al fascino della gara in notturna.

Sono ben 66 i piloti scesi in pista a bordo della propria Porsche, tra cui Gerardo Parrella, che all’esordio assoluto su questa pista ottiene un ottimo piazzamento. Il prossimo appuntamento sarà di scena a Monza il 26 maggio.

“Gesi Finance non è soltanto un’azienda business-oriented – dichiara l’amministratore delegato Gerardo Parrella – ma sopratutto una realtà dove i valori vengono prima di tutto, ed il nostro impegno ci vede coinvolti non soltanto in iniziative di carattere professionale. Sono da sempre appassionato di sport, in particolare di sport motoristici, dove rivedo gli stessi valori che cerco quotidianamente di trasmettere alla mia azienda e ai miei collaboratori: umiltà, voglia di migliorarsi per raggiungere e superare i propri limiti, gioco di squadra, determinazione e perseveranza nel raggiungere i propri obiettivi. Gli anni in cui abbiamo seguito e supportato Remo sono stati molto entusiasmanti, non soltanto per i risultati raggiunti, ma anche perché il nostro non era un mero rapporto di partnership. Abbiamo vissuto le stagioni sportive in simbiosi, vivendo in prima persona le emozioni sia positive che negative, l’adrenalina prima e dopo la partenza, le gioie per i trionfi e i dolori per le sconfitte, cercando di risolvere insieme i problemi che di volta in volta si presentavano lungo il percorso. Per cui, dopo tutti questi anni a stretto contatto con le corse motoristiche, avendo accumulato un po’ di esperienza sul campo, abbiamo deciso di essere parte attiva, anche nel settore automobilistico, con un nostro Team e portare in pista i valori Gesi. Per me personalmente, che in questa circostanza ho svestito gli abiti dell’imprenditore/manager per indossare quelli da pilota, tutto ciò rappresenta una nuova sfida, un nuovo obiettivo da raggiungere, per dimostrare nuovamente a me stesso che i sogni vanno sempre rincorsi e che nulla può frapporsi fra me e la mia determinazione nel tagliare il traguardo, che si tratti di creare da zero una società per azioni in un settore strutturato e competitivo come quello del credito, o, viceversa, cimentarsi in uno sport competitivo ed estremamente tecnico come quello delle corse automobilistiche, nel quale mi sto duramente allenando per conseguire risultati importanti per me e per i colori del Team Gesi Corse che rappresento.”