convegno-assoconfidi

Con inizio alle ore 10.15, presso la Sapienza Domenico Siclari, Professore di Diritto dell’Economia e dei Mercati Finanziari, presiederà il convegno che si pone l’obiettivo di affrontare tutti gli aspetti della nuova regolazione dei confidi minori.

“Il settore ha un peso specifico nella filiera del credito alle MicroPMI italiane. Con la nuova regolazione prevista dall’art. 112 del TUB saranno coinvolti oltre 400 consorzi e cooperative fidi, che garantiscono non meno di 9 miliardi di finanziamenti alle MicroPMI” mette in luce il docente de La Sapienza “Per la stabilità e la vigilanza del sistema finanziario è un passo importante per riordinare realtà distribuite in modo capillare in tutto il Paese.

I Confidi che non raggiungono i requisiti per divenire vigilati ex art. 106 saranno sottoposti alla regolazione definita dal nascituro Organismo di Tenuta dell’Elenco dei Confidi ex art. 112-bis”.

Il professore affronterà gli aspetti regolamentari ed i profili di novità e sarà poi succeduto da Donatella Visconti, Presidente della neonata Associazione di Confidi ex art. 112 Asso112 “E’ un onore poter presentare e rappresentare la categoria presso l’Università La Sapienza e, soprattutto, intervenire subito dopo il prof. Siclari” prosegue la Presidente “dopo l’attesa nomina dei primi componenti dell’Organismo, tutti i Confidi Minori dovranno avviare un percorso nuovo. Asso112 si pone l’obiettivo di essere la rappresentanza unitaria della categoria ed assistere sindacalmente i confidi. Da un lato è necessario raccogliere tutti i confidi non associati a federazioni; dall’altro è necessario coinvolgere tutte le realtà con il fine di essere la rappresentanza unitaria dei Confidi 112 per dialogare e collaborare con gli Organismi di Vigilanza e con le Istituzioni”.

L’evento si svilupperà nella mattinata: dopo la prima parte istituzionale interverranno i tecnici del settore. Gianluca Puccinelli, advisor strategico riconosciuto da anni nel settore, affronterà il tema “l Confidi 112 tra adempimenti normativi, garanzie e mercato. Quale futuro?”.

Sarà poi il momento del Direttore Generale di Fidicom, Luca Zuccotti, che concentrerà la sua relazione sulle novità degli assetti organizzativi. Prima della fase di confronto con il pubblico, interverrà Massimo Carrozzo, risk manager, che si occuperà della dimensione organizzativa e dell’operatività dei Confidi.

Per visualizzare e scaricare il programma cliccare qui

Riproduzione Riservata PLTV – Fonte: comunicato stampa