Equilon Day di Futuro: protagonisti di un grande progetto di successo

Il 23 Giugno scorso, al The Westin Hotel di Milano, si è tenuta la 4°edizione di Equilon Day, evento annuale riservato alla rete di agenti in attività finanziaria di Futuro, identificati dal marchio commerciale Equilon.

Un’edizione, quella di quest’anno, che ha registrato un’affluenza e una partecipazione molto significativa. Di fronte ad una sala gremita sono stati presentati gli importanti  risultati raggiunti nell’ultimo esercizio, una crescita a doppia cifra che ha portato questa realtà al secondo posto della classifica Assofin nel mercato della Cessione del V.

Futuro offre da sempre ai suoi agenti l’opportunità di evolvere e di valorizzare la propria capacità imprenditoriale, secondo le proprie esigenze e potenzialità, e in questi anni ha costruito una rete forte e dinamica, che è cresciuta in poco tempo acquisendo competenze di prodotto diverse, non solo nel mondo della Cessione del V, ma anche dei prestiti personali, mutui e conti correnti.

Un progetto di successo dunque, ma che deve essere continuamente alimentato. E durante la giornata di lavori si è parlato delle linee strategiche che guideranno Futuro nei prossimi mesi, attraverso il potenziamento dei canali digitali, lo sviluppo di strumenti di CRM, la digitalizzazione come evoluzione del processo di vendita della Cessione del V.

Inoltre Futuro ha dimostrato da sempre grande capacità di creare opportunità di business per la sua rete, grazie alla promozione del prodotto da parte dei suoi partner bancari, allo sviluppo di nuovi prodotti e di nuovi strumenti di repeat business, sempre nella massima trasparenza e consapevolezza per il cliente, che potrà valutare da subito se si tratta di un’operazione per lui vantaggiosa e coerente con le proprie esigenze economiche e finanziarie. Il tutto senza dimenticare gli investimenti costanti volti a rendere sempre più performante ed efficiente la macchina operativa a supporto della rete.

Molto interessante inoltre la tavola rotonda del pomeriggio, nella quale Futuro ha coinvolto le principali compagnie assicurative presenti nel mercato dei finanziamenti garantiti, da Axa, a Cardif, HDI, MetLife e Net Insurance, per  discutere  di temi sensibili legati alla consapevolezza e alla responsabilità della partnership assicurativa nel mercato della Cessione del V. Si è trattato di un’occasione eccezionale di confronto diretto tra le compagnie assicurative e il mondo finanziario.

Degna di nota infine la presentazione in esclusiva della prima edizione dell’Osservatorio Futuro, un ricerca focalizzata sugli “over 65 anni”, un target che rappresenta ormai oltre il 20% della popolazione italiana e che sempre di più mostra  necessità finanziarie legate a progetti di vita personali o legati alla famiglia.

Riproduzione riservata PLTV