Si è chiusa con un “arrivederci al prossimo anno” la Convention 2017 di Afi Esca, che si è svolta mercoledì 18 Ottobre all’hotel Michelangelo di Milano. Grande affluenza di pubblico, per la cronaca l’evento era riservato agli intermediari convenzionati, e piena rispondenza alle aspettative all’interno di una giornata incentrata su IDD, la nuova Direttiva Europea in materia di distribuzione assicurativa, ormai prossima all’entrata in vigore. Nella prima parte della mattinata intervento dell’Avvocato Piercarlo Felice, che ha dialogato con i presenti in materia di antiriciclaggio.

A seguire, il Responsabile della Direzione Commerciale Donato Di Stefano, partendo dal “come eravamo” – Afi Esca festeggia giusto adesso i 5 anni dall’arrivo in Italia – ha illustrato presente e futuro della Compagnia. Numeri in crescita, ampliamento della gamma di prodotti e tra tutti il possibile arrivo nel 2018 del nuovo prodotto CQS (Cessione Quinto dello Stipendio).

Prima del pranzo la parola è passata a Massimo Congiu, Presidente UNAPASS, che ha raccontato ai presenti la sua storia presentando il suo libro “A me non può succedere”, una testimonianza toccante che ha colpito tutti i presenti.

IDD protagonista anche nel pomeriggio, inizialmente con un quiz di intrattenimento per il pubblico comunque di professionisti della intermediazione assicurativa e successivamente nella tavola rotonda tra di addetti ai lavori moderata da Enrico Pollino, Director EMFgroup.

Momento di dialogo e di confronto dunque su questa tematica tra Pierfrancesco Basilico, Direttore Generale Afi Esca Italia; Federico Cancarini, Amministratore Unico PerTe Insurance Broker; Massimo Congiu, Presidente UNAPASS; Claudio Demozzi, Presidente SNA; Silvia Lumediluna e Luigi Viganotti, rispettivamente Responsabile Sviluppo Commerciale CGPA e Presidente ACB. In chiusura di giornata, cerimonia di premiazione per i partner che hanno contribuito alla crescita di Afi Esca nel corso di questo 2017.

© Riproduzione Riservata PLTV